Caricamento in corso...
23 agosto 2015

Assolo Hamilton a Spa. Scoppia una gomma, Vettel perde il 3° posto nel finale

print-icon
ham

Il britannico della Mercedes domina dall'inizio alla fine sul circuito di Spa. Il tedesco della Ferrari perde il terzo posto nel finale a causa dello scoppio della gomma posteriore destra, il terzo posto è di Grosjean

LA CRONACA DEL GRAN PREMIO SUL TUO SMARTPHONE


SPAziale: partito dalla pole, Lewis Hamilton si impone nel Gran Premio del Belgio, undicesimo appuntamento del Mondiale, tagliando il traguardo in solitario dopo 43 giri di totale dominio. Si tratta dell'80esimo podio per il britannico, che raggiunge così il suo idolo, Ayrton Senna. Ma per la Mercedes non è l'unica buona notizia: al secondo posto c'è l'altro pilota del team, Nico Rosberg, bravo a rimontare dopo una partenza disastrosa. In classifica ora Hamilton è in vetta con 227 punti, il compagno di scuderia è subito dietro a -28.


Umore nero in casa Ferrari: partito dall'ottava posizione, Sebastian Vettel sfiora il capolavoro recuperando dall'ottava posizione alla zona podio, ma a due giri dal termine è costretto ad abdicare, tradito da una foratura alla gomma posteriore destra. "E' inaccettabile, e non voglio scuse", ha urlato il tedesco ai box. Il terzo posto finisce così nelle mani di Romain Grosjean (Lotus), protagonista della gara con un sorpasso dopo l'altro. Quarto uno straordinario Kvyat, seguito da Perez (capace fino a metà gara di lottare per il secondo posto) e Massa. Chiude settima l'altra Rossa di Kimi Raikkonen, scattato dalla 16esima posizione dopo aver deciso di sostituire il cambio.

 

Tutti i siti Sky