Caricamento in corso...
06 settembre 2015

LA FERRARI INFIAMMA MONZA: VETTEL 2° DIETRO A HAMILTON. MERCEDES, NIENTE PENALITA'

print-icon

Il campione del mondo si conferma imprendibile e trionfa nel GP d'Italia. Alle sue spalle il tedesco della Rossa. Colpo di scena nel finale: Rosberg a fuoco. Raikkonen quinto dopo una partenza sbagliata: rimane fermo mentre gli altri scattano (VIDEO). L'indagine sulle Frecce d'Argento, legata alla pressione delle gomme, non cambia l'ordine d'arrivo

LA CRONACA DEL GP SUL TUO SMARTPHONE

Lewis Hamilton ha stravinto il GP d'Italia sul circuito di Monza. Il pilota della Mercedes, partito dalla pole position, ha mantenuto la testa della gara dall'inizio alla fine, collezionando giri veloci durante la corsa, senza dare alcuna possibilità alla Ferrari di Sebastian Vettel di poterlo avvicinare, e aggiudicandosi il 40esimo Gp in carriera. Il tedesco della Rossa,  partito bene, ha provato in avvio ad impensierire il pilota  britannico, ma poi si è accodato e "accontentato" di un ottimo secondo posto nel GP di casa della Ferrari. Terzo posto per la Williams di Felipe Massa. Brutta partenza per l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen, rimasto fermo mentre tutti gli altri scattavano. Il campione finlandese si è poi reso protagonista di una bella rimonta, chiudendo al quinto posto. Il post GP, e dunque la vittoria di Hamilton, è stato caratterizzato dall'indagine sulle due Mercedes: l'inchiesta è stata avviata dai commissari sulla pressione apparentemente irregolare delle gomme utilizzate da entrambe le monoposto. Dopo oltre due ore d'attesa, l'ordine d'arrivo è stato confermato.
 

Tutti i siti Sky