Caricamento in corso...
06 settembre 2015

Marchionne: "Ferrari già forte". Seb: "Giornata quasi perfetta"

print-icon
vet

Vettel esulta per il secondo posto ottenuto a Monza (Getty)

C'è soddisfazione in casa Ferrari per il risultato ottenuto nel Gp d'Italia. Il presidente del Cavallino: "Hamilton era imprendibile". Vettel: "Emozionato da questo pubblico". Raikkonen: "Occasione sprecata". Arrivabene: "Abbiamo una squadra umile e unita"

"E' stata una gara sofferta. La partenza difficile di Raikkonen non ci voleva. Abbiamo perso del tempo prezioso ma Kimi ha fatto comunque una gara da Dio, con grande carattere, ed è arrivato quinto nonostante la partenza. Sono contento della qualità dei nostri piloti ma mi dispiace che Kimi abbia sbagliato". Così il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, ha commentato l'ottimo secondo posto di Sebastian Vettel e il sesto posto, dopo una brutta partenza, di Kimi Raikkonen al Gp di Monza.

"Hamilton era imprendibile - ha continuato - considerato come sono partiti. Se ci fosse stato Kimi in griglia là davanti non sono sicuro che il risultato sarebbe stato lo stesso. Ma le ipotesi sono una cosa la realtà un'altra e alla fine ha vinto la Mercedes. Anche le loro auto sono fragili, però, e questo dice a che livello siamo arrivati per spingere le vetture. Sarebbe stato più bello se avessimo vinto. Dal 2016 una Ferrari più forte? Lo sarà già da adesso. Ci sono ancora gare da fare e non dobbiamo mollare".

Arrivabene: "Abbiamo una squadra unita" - "Questa è una squadra unita, non è un one man team, è giusto che ci si parli e confronti, che ci sia umiltà e la forza di andare avanti sempre meglio. C'è stato un problema in partenza per Kimi, mi sarebbe piaciuto vedere sul podio due uomini in rosso e magari Vettel in un'altra posizione del podio". Lo ha detto il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene.

Seb: "Giornata quasi perfetta" - "E' stata una giornata quasi perfetta. Non perfetta perché non so cosa sia successo a Kimi in partenza. Potevamo essere in due sul podio, dato che Lewis era su un pianeta a parte". Così Sebastian Vettel commenta il suo secondo posto a Monza. "La vita è molto più piacevole da vivere con tutti questi fan sotto al podio", ha aggiunto il tedesco, entusiasta per l'accoglienza. Quanto alla possibile sanzione a Hamilton per la pressione delle gomme, ha affermato: "L'emozione che ho ricevuto non può essere ripagata con i punti".

Kimi: "Opportunità sprecata" - "In partenza ho fatto le cose normali, per quanto ne so io, ma la macchina è andata in antistallo. Partire secondo e trovarsi ultimo non è la posizione ideale". Lo ha detto un deluso Kimi Raikkonen commentando i problemi allo scattare del verde sul circuito di Monza. "Oggi ho sprecato una opportunità - ha ammesso il pilota -. Ho fatto il meglio che potevo dopo la partenza fino al quinto posto".

Tutti i siti Sky