Caricamento in corso...
17 settembre 2015

Seb all'attacco di Singapore: sognare il terzo trionfo è lecito

print-icon
vet

Vettel ottimista verso il GP di Singapore, dove ha vinto tre volte (Foto Getty)

Ferrari fiduciosa alla vigilia dell'appuntamento sul tracciato di Marina Bay (gara in diretta domenica alle 14 su Sky): il pilota tedesco qui ha vinto dal 2011 al 2013 e l'anno scorso ha chiuso con la miglior gara della stagione

di Mara Sangiorgio

E' tutta una questione di feeling. A Monza Sebastian Vettel ha provato e trovato per la prima volta quello con i tifosi ferraristi, conquistandoli. A Singapore ritroverà invece quello con una pista su cui ha vinto per tre volte di fila dal 2011 al 2013, e dove l'anno scorso ha fatto la sua miglior gara della stagione finendo dietro a Hamilton ma davanti al suo compagno di squadra.

 

Le 23 curve del circuito di Marina Bay sono tra le più dure del campionato. Curve in cui conta di più l'areodinamica che la potenza. Curve su cui la fiducia di Vettel, il suo essere un gran staccatore, insieme alla SF15 T potrebbero davvero fare la differenza. E il tedesco lo sente, lo sa. Se c'è una pista dove si è autorizzati a sognare la terza vittoria in campionato è questa. E Vettel è arrivato a Singapore carico, senza paura di niente, nemmeno del futuro o della futuribile accoppiata Red Bull-Ferrari. E' sereno e consapevole dei propri mezzi e di quelli della sua SF15-T. Del progetto che gli è stato pensato e costruito intorno.

 

Ma prima c'è da pensare al presente. Un presente in cui la Red Bull, visto il gran telaio, potrebbe dare più fastidio alla Ferrari. Su una pista dove il carico aerodinamico conta tantissimo a prenotare il podio ci ha già pensato anche Daniel Ricciardo. E poi c'è Hamilton, che alla 161esima gara della sua carriera in Formula 1 anche se dice di non pensarci ha un unico grande obiettivo: la 41esima vittoria, come il suo idolo Ayrton Senna. Come se il destino avesse voluto creare i presupposti per un pareggio simbolico di cifre, una specie di passaggio di consegne. E Hamilton farà di tutto perché avvenga.

Vettel al top

Tutti i siti Sky