Caricamento in corso...
26 settembre 2015

Vettel: "Prove difficili, contento ma non troppo". Raikkonen: "Deluso"

print-icon

In Giappone quarto e sesto tempo in qualifica per i piloti della Ferrari, che smorzano l'entusiasmo dopo il successo a Singapore. Seb: "In gara ci proveremo, ma oltre alle Mercedes dovremo fare attenzione alle Red Bull". Kimi: "Potevo migliorare senza la bandiera rossa per Kvyat"

"Possiamo essere discretamente contenti. E' stata una sessione di prove complicata e, solo nella Q3, ho cominciato ad accendermi. Domani ci proveremo, ma dobbiamo stare attenti a Mercedes e Red Bull, che stanno andando forte nel week-end. Dobbiamo innanzi tutto guardare a noi stessi e vedremo come va domani". Così Sebastian Vettel ha commentato il quarto tempo nelle qualifiche per il GP del Giappone, a Suzuka.

Kimi e la bandiera rossa
- "Siamo andati piuttosto bene, nel complesso, anche nei primi due round di qualifiche - ha aggiunto l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen -. Potevo migliorare, ma è stata tirata fuori la bandiera rossa. Sono un po' deluso, ma è andata così. Possiamo fare meglio. Sapevo che le Mercedes potevano arrivare davanti, per noi c'era l'opportunità di arrivare terzi, ma è andata così". 

Tutti i siti Sky