Caricamento in corso...
28 settembre 2015

Hamilton vincente come Senna, Vettel stupisce sempre. LE PAGELLE

print-icon
ham

Lewis Hamilton vincitore a Suzuka e, sullo sfondo, la Ferrai di Vettel, terza al traguardo (Foto Getty)

I VOTI di Carlo Vanzini. Il britannico della Mercedes stravince a Suzuka ed eguaglia il record di 41 vittorie che era di Ayrton: merita il massimo dei voti. Rosberg si perde in partenza, il tedesco della Ferrari resta sul podio ma chiede scusa alla squadra. Un vero campione. Male le Red Bull

di Carlo Vanzini

Hamilton 10 - Indiscutibilmente il migliore quando la macchina è la migliore; 41 vittorie come Senna, il suo mito. 

Rosberg 7 - Partenza buona, ma non cattiva. E se non lo sei con Hamilton c'è ben poco da fare.

Vettel 8 - C'ha provato con una grande partenza: da quarto a secondo e alla fine ha chiesto scusa alla squadra per un podio comunque conquistato. Incredibile.

Raikkonen 7 - Ha fatto il suo con una bella strategia della squadra a prendere la posizione su Bottas.

Bottas 7 - Da terzo a quinto, sorpreso al via, poi ha subito la strategia Ferrari. Grande qualifica!

Hulkenberg 8 - Eguaglia il suo miglior risultato della stagione con una gara solitaria, ma solida.

Grosjean 8 - Riuscire ad andare a punti con una squadra che in pratica non esiste più vale una vittoria.

Maldonado 8 - Vale il risultato del suo compagno di squadra.

Verstappen 8 - Da diciassettesimo a nono; mercoledì sarà il suo compleanno: si è fatto un bel regalo, almeno in gara.

Sainz 7 - A punti, ma sverniciato da Verstappen.

Alonso 6 - Sufficiente perché lotta sempre e lo abbiamo visto con Sainz e Verstappen. Poi il team radio a dire che "il motore sembra quello di una GP2". Non è stato elegantissimo nei confronti della Honda sulla pista di casa della Honda, ma la frustrazione è comprensibile.

Perez 6 - Ha cercato di rimontare dopo essere stato accompagnato fuori alla partenza, non è riuscito però a tornare a punti. Gran sorpasso su Ericsson.

Kvyat 5 - Mai in pista da quando se ne è andata la pioggia nel week end. Gran botto, pauroso, durante la qualifica e gara compromessa già dal via.

Ericsson 5 - Stesso errore in gara già commesso nelle prove a mettere fine ai sogni di tornare a punti.

Ricciardo 5 - Bene in qualifica per quel che poteva fare, irruento al via a prendersi con Massa, poi giri a portare a casa un risultato che non serve a niente. 

Button 5 - Lontano da Alonso e più arrendevole rispetto ad Alonso, vicino al ritiro.

Massa 5 - Dietro a Bottas in qualifica e sorpreso al via da Ricciardo. Gara finita lì.

Rossi 7 - Voto alto, intanto perché sta ancora davanti a Stevens, e poi con grandi riflessi riesce ad evitare proprio Stevens che si gira improvvisamente davanti a lui.

Stevens 5 - Dietro a Rossi e in testa coda in gara. E' andata bene perché non è stata centrata la sua macchina.

Nasr 5 - In lotta per un po', poi scompare e alla fine arriva anche il ritiro. 

Tutti i siti Sky