Caricamento in corso...
01 ottobre 2015

McLaren, Button confermato: accordo anche per il prossimo Mondiale

print-icon
tif

Jenson Button confermato alla guida della McLaren per il 2016 (Foto Getty)

In una stagione difficile per il team di Woking, arriva un segnale di continuità per il prossimo campionato con il rinnovo del pilota britannico. Smentita l'ipotesi del ritiro 

Una stagione complicata per la McLaren, una stagione al di sotto di ogni più pessimistica aspettativa con il nuovo propulsore Honda. Meglio guardare al futuro, allora. E' così che il team di Woking ha deciso di prolungare l'accordo con il pilota Jenson Button anche per la stagione 2016. Lo stesso Button, nei giorni scorsi, aveva dichiarato che in Formula 1 non avrebbe scelto altre scuderie.

Nessun ritiro - Vengono così smentite le voci della stampa britannica secondo cui Button si sarebbe ritirato alla fine di quest'anno. "Io e Jenson  abbiamo parlato dei suoi piani in privato nelle ultime settimane e il  fatto che i nostri colloqui abbiano portato all'annuncio odierno è  bello per entrambi e motiveranno tutti alla Honda", dice Ron Dennis,  presidente della McLaren.

Il contratto - "Come ho già chiarito ogni volta che mi è stato chiesto, l'attuale contratto di Jenson è della durata di due anni (2015 e 2016) con un'opzione a nostro favore per interrompere alla fine di quest'anno la collaborazione. Ma una volta capito dai colloqui con lui che Jenson  sarebbe rimasto con entusiasmo e con la stessa concentrazione di  sempre sull'obiettivo, quell'opzione è diventata immediatamente  irrilevante", aggiunge il numero uno della McLaren.

Button nella storia - "Jenson è il pilota più esperto della F1 e nella prossima stagione diventerà il terzo pilota della storia (dopo Rubens Barrichello e Michael Schumacher) a superare il traguardo dei 300 gran premi. Ma al  di là di questo patrimonio di esperienza prezioso per il nostro team  -conclude Dennis-, resta un pilota in grande forma e più veloce che mai".

Tutti i siti Sky