Caricamento in corso...
12 ottobre 2015

Vettel stupefacente, Sainz eroe di giornata. LE PAGELLE

print-icon
vet

Sebastian Vettel e Vladimir Putin sul podio di Sochi

I VOTI. A Sochi Hamilton mette le mani sul Mondiale e vince, ma non è perfetto come al solito. Seb è da 10: secondo nella generale, chi l'avrebbe detto a inizio stagione? Kvyat porta i primi punti di un russo in Russia. Rosberg, che sfortuna!

di Carlo Vanzini

Hamilton 9 - Vince e mette le mani sul Mondiale. Vincendo a Austin con Vettel non meglio della terza posizione diventerebbe campione del mondo con 3 gare d’anticipo. Non dieci perché non è stato perfetto come al solito, ma la fortuna aiuta sempre i più forti.

Vettel 10 - Giro veloce in gara e seconda posizione nel Mondiale, alzi la mano chi a inizio stagione credeva a una classifica così.

Perez 10 - Grande gestione gomma e della corsa, poi ringrazia i bad boys Perez e Raikkonen.

Massa 9 - Grande rimonta da 15° a 4°, grazie anche al contatto tra Bottas e Raikkonen.

Raikkonen 7 - Una via di mezzo tra la grande partenza, alcune buone azioni in gara e le dormite nelle ripartenze dietro alla safety car. Troppo ottimista nel tentative di sorpasso a Bottas.

Kvyat 7 - Una buona gara in casa, i primi punti di un russo in Russia, davanti agli occhi di Putin, va bene così.

Nasr 8 - Secondo miglior risultato di sempre in carriera, buona qualifica e gara solida.

Maldonado 7 - Va a punti mentre il suo compagno sbatte.

Button 7 - Il nono posto è il miglior modo per ringraziare la McLaren per la fiducia e il rinnovo di contratto.

Alonso 6 - Fuori dai punti per una penalità di 5" per aver superato più volte i limiti della pista. Non ci voleva nel giorno del GP n. 250.

Verstappen 7 - Sembrava fuori nel primo giro, specialista delle rimonte ne costruisce un'altra e porta a casa un punto grazie alla penalità data a Raikkonen.

Bottas 8 - Ha fatto il suo prendendo il podio, poi Raikkonen l’ha messo fuori.

Mehri 6 - Fa il suo stando davanti a Stevens.

Stevens 5 - Perde la posizione su Mehri.

Ricciardo 7 - Finché la Red Bull non l’ha mollato ha lottato per un’impresa.

Sainz 9 - Eroe di giornata. Sbatte nelle prove, quando sembra scontato che non corra eccolo presentarsi al via. Poi ancora sfortuna e altra piccola, questa volta lieve, battuta contro le barriere.

Grosjean 6 -
Buona qualifica, poi inspiegabilmente a muro.

Rosberg 8 - Dai, è stato solo sfortunato questa volta. Grande qualifica, grande inizio di gara.

Hulkenberg 5 -
Ottima qualifica, poi si è girato al via e da spettatore ha visto il compagno di squadra salire sul podio.

Tutti i siti Sky