Caricamento in corso...
22 ottobre 2015

Ferrari ad Austin con il quinto motore: 10 posizioni di penalità in griglia

print-icon

La decisione arriva alla vigilia della prima sessione di prove libere ad Austin. La decisione del team riguarda sia la monoposto di Vettel che quella di Raikkonen

Non è ancora cominciato ma comincia piuttosto male. Il gioco di parole è orribile ma tutto sommato calzante per la decisione della Ferrari di scendere in pista ad Austin con il quinto motore. Una scelta che riguarda sia la Rossa di Sebastian Vettel che quella di Kimi Raikkonen, e che comporterà una penalità di 10 posizioni nella griglia di partenza. 

Ma la scelta del team di Maranello non è affatto una novità, come ha avuto modo di ricordare in un'intervista il pilota tedesco Vettel: "Nessuna sorprsa, questo è stato sempre il nostro piano. Ovvero avere il motore migliore in ogni momento della stagione".

Tutti i siti Sky