Caricamento in corso...
24 ottobre 2015

GP Usa, Hamilton fulmine nella tempesta: è il più veloce nelle libere 3

print-icon

Ad Austin qualifiche rinviate per maltempo alle 15:00 di domenica. La FP3 potrebbe stabilire la griglia di partenza se le condizioni meteo non dovessero consentire ai piloti di scendere in pista. Lewis imprendibile, seguito da Vettel e Hulkenberg

Le qualifiche del GP degli Stati Uniti sono state rinviate alle 15:00 di domenica (ora italiane) a causa del maltempo che ha allagata la pista di Austin. Nonostante il meteo avverso, con una pioggia incessante causata dall'uragano Patricia, la FIA ha dato l'ok per lo svolgimento della terza sessione di prove libere.

Libere come qualifiche - Qualora domenica fossero annullate le qualifiche a causa della pioggia, le libere 3 saranno valide per stabilire la griglia di partenza, motivo per cui i piloti hanno dato vita a un grande spettacolo nelle FP3. I team di conseguenza hanno adottato strategie aggressive già nelle libere 3. Tutti in pista con poca benzina, quindi, da un lato alla ricerca di un buon crono, dall'altro attenti a preservare le gomme da bagnato in ottica gara.

Lewis e Seb superiori - A mettere a segno il miglior tempo è stato Lewis Hamilton, che ha approfittato al meglio dell'unico momento di calo delle precipitazioni ed è riuscito a girare sotto il muro dei 2 minuti, staccando di 8 decimi un Sebastian Vettel che ha dimostrato tutto il suo valore nonostante le condizioni meteorologiche pessime. Ottima prova anche per Hulkenberg, che è riuscito ad ottenere il terzo tempo. Quarto Valtteri Bottas, settimo Kimi Raikkonen, nono Nico Rosberg, decimo Felipe Massa. Entrambe le Ferrari hanno sostituito le power unit, quindi retrocederanno di 10 posizioni in griglia.

Tutti i siti Sky