Caricamento in corso...
02 novembre 2015

Rosberg, un weekend perfetto arrivato troppo tardi. Ferrari, giornata nera

print-icon
ros

I VOTI di Carlo Vanzini. Il tedesco non sbaglia nulla dalle libere e conquista un successo meritato in Messico. Peccato che il titolo sia stato già assegnato. Gara storta per le Rosse. E dov'è il Ricciardo del 2014?  

di Carlo Vanzini

Rosberg 10 - Una sola piccola sbavatura che poteva costargli la gara, ma è un weekend perfetto: pole e finalmente anche vittoria. Doveva farlo prima!

Hamilton 8
- Sotto lo standard da campione del mondo. Ci ha provato ad attaccarsi a Rosberg nel finale, non l’ha mai mollato, ma Nico ne aveva semplicemente di più.

Bottas 9
- Torna a podio solo per la seconda volta quest’anno dopo essersi abbonato la passata stagione. Gara solida soprattutto nell’attacco a restituire lo "sgarbo" di Sochi a Raikkonen.

Kvyat 8
- Quarto al via a sorprendere Vettel e quarto al traguardo sorpreso da Bottas alla ripartenza; ma sta davanti a Ricciardo sia in gara sia nel Mondiale: non male dopo il difficile inizio di stagione.

Ricciardo 7
- Dov’è il Ricciardo 2014? Visto nel soprasso sulla Williams, ma mai davvero in condizione di impensierire il compagno di squadra. 

Massa 6
- Guardando dov'è Bottas non si può che dare una sufficienza tirata; spera ovviamente nelle posizioni invertite con il compagno di squadra nel suo Brasile.

Hulkenberg 7
- Davanti a Perez a casa sua, una bella soddisfazione per lui.

Perez 7
- Anche se finito alle spalle di Hulkenberg, merita un pari voto per aver guidato con gomme usate e a dir poco consumate nel finale. Ma ha mantenuto comunque l’ottava posizione.

Verstappen 8
- Gara a punti, quinta volta consecutiva, grande solidità e continuità.

Grosjean 7
- A punti resistendo a Maldonado nel finale, a due punti da Verstappen nel Mondiale.

Maldonado 6 - Sufficiente anche se è fuori dai punti. Ha sfiorato il muro per cercare disperatamente di passare Grosjean. Ci ha provato.

Ericsson 6
- La Sauber non andava qui e non va a punti, ma ha comunque disputato una buona gara.

Sainz 6
- Durissima ancora una volta la sua gara. Fa vedere grandi cose tra prove, qualifica e gp, ma non è stato brillante come in America.

Button 6 - Fa quel che può e almeno è arrivato al traguardo.

Rossi 7 - Da quando corre è sempre stato davanti a Stevens e lo fa anche in Messico.

Stevens 5 - Perde la sfida con Rossi. Ancora.

Nasr 5 - Ritiro dopo 2 gare a punti. Peccato.

Vettel 5 - La giornata peggiore da quando è in Ferrari. Ha chiesto scusa per gli errori, ne ha fatti più oggi che in 15 gran premi precdenti.

Raikkonen 6 - Stava costruendo una grande rimonta poi gli è stata restiututa la Bottas. Incidente di gara lo ha detto anche lui, non convintissimo, ma da diciannovesimo poteva addirittura lottare per le prime 5 posizioni.

Alonso 5 - Venerdì da leoni nei primi 10, poi sabato e domenica da archiviare come un "nulla di fatto".

Tutti i siti Sky