Caricamento in corso...
27 novembre 2015

Nico leader nelle L2, Hamilton subito dietro. Quinto Vettel

print-icon

Da una Marcedes all'altra: il britannico, in testa dopo la prima sessione, viene scavalcato in vetta dal compagno di scuderia al termine della giornata, mentre le Ferrari faticano. Red Bull, buone notizie: trovato l'accordo per il motore del 2016

Si apre nel nel segno della Mercedes, il weekend del GP di Ab Dhabi, ultimo appuntamento del Mondiale 2015 già vinto da Lewis Hamilton. Il britannico si piazza davanti a tutti nella prima uscita in pista con il tempo di 1'43"754, davanti a Nico Rosberg (1'43"895), terzo il ferrarista Kimi Raikkonen con un distacco di sette decimi. Al termine della seconda sessione si conferma al comando una Mercedes, ma questa volta è quella guidata dal tedesco, autore del crono di 1'41"983. Batttuti Hamilton (1'42"121) e Sergio Perez (1'42"610). Come nel primo round, Sebastian Vettel è quinto in 1'42"717, mentre la Rossa di Kimi Raikkonen scala in settima posizione in 1'42"849.


La Red Bull ha un nuovo motore - La Red Bull ha trovato l'accordo con un fornitore di motori per la prossima stagione. Dopo mesi di trattative, e minacce nemmeno troppo velate di addio alla Formula 1, il tormentone sembra finalmente chiuso. La svolta è stata annunciata dal team principal Christian Horner nel weekend del GP di Abu Dhabi, l'ultima gara del Mondiale 2015. "Abbiamo un accordo per un motore per il prossimo anno, speriamo che venga tutto confermato nei prossimi  giorni", ha detto Horner, come riporta il magazine Autosport. Il team principal non ha dato conferme sull'ipotesi, circolata in questi giorni, secondo cui la Red Bull farà ricorso a una power unit Renault ma senza marchio. "Ci sarà un percorso di sviluppo - si è limitato a dire Horner-. Ironia della sorte è ciò che stavamo cercando di ottenere 12 mesi fa".

Tutti i siti Sky