Caricamento in corso...
04 dicembre 2015

La Red Bull non resta a piedi: ufficiale l'accordo con Renault

print-icon
chr

Chris Horner ha confermato: la Red Bull avrà i motori Renault anche nel 2016 (Getty)

Con un post sul proprio sito, la scuderia di Milton Keynes ufficializza l'accordo con la Renault: "Contenti che abbiano confermato il loro sostegno". La nuova power unit avrà uno sponsor

Dopo le trattative sfumate con Mercedes, Ferrari e Honda, la Red Bull è stata sul punto di restare a piedi. La situazione però, si è risolta. Lo ha annunciato lo stesso team anglo-tedesco, con un post sul proprio sito ufficiale: la fornitura motori ci sarà e sarà Renault anche nella stagione 2016 del Mondiale di Formula 1. La power unit, però, sarà “griffata” e porterà il marchio dello sponsor Tag Heuer.

 

 

Horner ringrazia la Renault - "Tag Heuer e Red Bull hanno in comune la passione per le corse e la voglia di fare le cose in modo diverso, questa collaborazione unica ne è un'ulteriore prova. Condividiamo i valori di innovazione e il desiderio di distinguerci dalla massa, per questo la nostra sarà una delle partnership più emozionanti della F1", ha detto il team principal della Red Bull, Chris Horner, che si è anche espresso sulla collaborazione con la Renault dopo una stagione di grandi tensioni: "Siamo contenti che abbiano deciso di confermare il loro impegno a lungo termine in F1 e vorremmo ringraziarli per il loro contributo al team dal 2007".
 


Tutti i siti Sky