Caricamento in corso...
20 febbraio 2016

Lui, lei, l'altro: Seb e Kimi nella stagione della svolta Ferrari

print-icon
fer

Piloti molto diversi ma accomunati da un unico obiettivo: riportare il titolo mondiale a Maranello. Ecco qual è il loro stato di forma a poche settimane dall'inizio del campionato 2016

di Antonio Boselli

Presentata la nuova macchina, la SF16-H, ora tocca a loro. Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sono pronti alla nuova stagione con la Ferrari; stagione che si spera possa essere quella della svolta per riportare il titolo a Maranello. Seb e Kimi, così diversi ma accomunati da un solo obiettivo: vincere il Mondiale. E allora cerchiamo di capire "come stanno" i due piloti della Scuderia a poche settimane dall'inizio del campionato.

Sebastian Vettel
- Il quattro volte campione del mondo si trova davanti a una stagione chiave della sua carriera. E' entrato nel cuore dei tifosi con le tre vittorie nel 2015 e soprattutto per il suo amore per i colori della Ferrari. Nel 2015 non ha sbagliato quasi nulla e ha saputo creare intorno a sé una squadra compatta e affiatata. Ora ci sono grandi aspettative sulla monoposto e se verranno rispettate, Vettel non può perdere un’occasione imperdibile. Lui sa che vincere un titolo con la Rossa vale quanto i quattro mondiali conquistati con la Red Bull. Aprire un ciclo vincente con la Rossa potrebbe far aumentare i record personali che sono già impressionanti, ma più dei numeri a Vettel interessa vincere il titolo mondiale, sa come si fa e la gioia sul suo volto nel giorno della presentazione fa pensare che quest’anno ci siano tutti i presupposti per farlo.

Kimi Raikkonen
- Il pilota finlandese è l’ultimo ad aver vinto un mondiale di Formula Uno con la Rossa, una motivazione in più per Raikkonen che quest’anno non avrà più alibi. Partirà come seconda guida perché i numeri della passata stagione lo relegano a gregario, attenzione però perché la SF16-H è una macchina nata dalla creatività di James Allison che già alla Lotus diede a Kimi una monoposto congeniale al suo stile di guida. Lo schema a sospensione push rod, più facile da sistemare potrebbe esaltare Raikkonen che può guidare senza stress, potrebbe essere la sua ultima stagione con la Rossa e in Formula Uno ma chissà che un inizio convincente non gli allunghi ancora un po’ la sua lunghissima vita nella massima categoria.

Tutti i VIDEO sulla Ferrari 2016

Tutti i siti Sky