Caricamento in corso...
31 marzo 2016

Rosberg cauto: "Grande inizio, ma è presto per esaltarsi"

print-icon
13_

Rosberg contro il nuovo format delle qualifiche: "Bocciato da tutti i piloti" (Foto Getty)

In Bahrain (dove non correrà Alonso, fermati dai test medici della FIA) occhi puntati sul tedesco della Mercedes, reduce dal successo in Australia davanti a Hamilton e Vettel. Sul nuovo format di qualifiche: "Non va bene, lo pensiamo tutti"

Rosberg applaude il proprio team a poche ore dalle prime libere del GP del Bahrain, pur restando prudente: "La cosa che più conta è che abbiamo una grande macchina, la squadra ha fatto un ottimo lavoro e sono sicuro che saremo sempre molto competitivi, anche se sappiamo che le Ferrari sono rivali forti. E' stato un grande inizio di stagione, ma si tratta della prima di ventuno gare". Unico neo a Melbourne la partenza, con le due rosse in grado di scavalcare entrambe le Mercedes: "La difficoltà è grossa perché secondo il regolamento possiamo usare solo una levetta".

 

Nuove qualifiche sotto accusa - Il vice Campione del mondo torna poi a criticare il nuovo format di qualifiche che, dopo le polemiche scatenate in Australia, sarà confermato in Bahrain: "Non va bene, lo pensiamo tutti noi piloti. Amiamo questo sport e sappiamo che potrebbe essere più interessante e divertente se venissero prese decisioni per renderlo più spettacolare soprattutto per i tifosi". "Vogliamo fare sentire la nostra voce ed essere coinvolti di più", aggiunge Rosberg, "Siamo noi a guidare e sappiamo esattamente cosa serve per migliore".

 

Hamilton: "Se sbaglio la Ferrari mi passa" - Hamilton ha voglia di vincere e divertirsi, soprattutto con il team di Maranello: "Da sempre sono un grandissimo fan della Ferrari, anche se sono avversari, questo non è un segreto. E' la macchina che cerco di capire se mi starà davanti e dietro. E' bello vedere una Rossa nello specchietto e sapere che se faccio un errore mi passa".

Il racconto del Mondiale 2016 di F1

Tutti i siti Sky