Caricamento in corso...
31 marzo 2016

I medici FIA fermano Alonso, niente Bahrain: "Sono deluso, ma capisco"

print-icon

I test medici svolti a Sakhir dal pilota spagnolo hanno avuto esito negativo, non correrà nel secondo GP del Mondiale. Al suo posto il belga Vandoorne. Sul rientro in Cina: "Non sono sicuro al 100% di esserci"

 

Fernando Alonso non parteciperà al GP del Bahrain, seconda tappa stagionale: il pilota della McLaren non ha superato la visita di idoneità della FIA. Lo spagnolo è stato protagonista al debutto del terribile schianto sul circuito di Melbourne, dal quale è uscito fortunatamente illeso.

 

Decisione logica - "E' normale che da parte mia ci siano disappunto e delusione", ha ammesso Alonso in conferenza stampa, "Ce l'ho messa tutta, volevo gareggiare, ma comprendo la decisione. Sono stati giorni difficili, ma pensavo di poter essere in pista e con l'adrenalina della gara sopportare il dolore. Questa decisione è una cosa logica e non c'è altra soluzione". Il due volte Campione del mondo non si sbilancia sulla sua presenza in Cina tra due settimane: "Non sono sicuro al 100% che potrò correre, dovremo fare delle altre prove e la FIA valuterà".

Al posto di Alonso in Bahrain scenderà in pista il pilota belga Stoffel Vandoorne, campione del mondo GP2 nel 2015.

 

 

Le motivazioni della decisione - "Due serie di Tac al torace sono state confrontate e si è deciso che non vi era sufficiente risoluzione dei segni" conseguenti all'incidente "per permettergli di gareggiare in sicurezza", scrivono dalla Fia in una nota. Una nuova Tac al torace è stata richiesta prima del Gran Premio della Cina e i risultati saranno analizzati prima di permettere al pilota di correre

 

He intentado hasta el último minuto correr en Bahréin después del accidente de Australia, han sido días duros lógicamente después de un impacto tan grande pero hasta el último segundo pensaba solo en ayudar al equipo después del trabajo increíble que han hecho esta semana. Entiendo la posición de los doctores de la FIA y ahora intentaré ayudar con todas mis fuerzas a mi compañero @svandoorne para sacar el máximo partido al fin de semana. Gracias a todos💪💪 I tried until the last minute to race in Bahrain after the accident in Australia, have been hard days logically after such an impact, but until the last second I try to race to help the team after the incredible work they have done this week. I understand the position of the FIA doctors ​​and now I will try to help my teammate @svandoorne to make the most of the weekend. Thanks to everyone 💪💪 #mclarenhonda #oneTeam

Una foto pubblicata da Fernando Alonso (@fernandoalo_oficial) in data:

Paura a Melbourne

Tutti i siti Sky