Caricamento in corso...
02 aprile 2016

Seb: "Potevo fare di più". Hamilton: "Pole difficile"

print-icon
ham

I tre piloti più veloci nelle qualifiche del Bahrain (Getty)

Al termine delle qualifiche del GP del Bahrain c'è un po' di rammarico nelle parole di Vettel: "La macchina è perfetta, mi aspettavo la prima fila". Quasi sorpreso l'inglese della Mercedes: "Avevamo avuto delle difficoltà, una pole incredibile". Kimi: "Abbastanza bene". Rosberg: "Qui la pole conta meno"

"Non so cosa sia successo nel secondo giro della Q3, ero felice del primo tentativo e speravo meglio ma sono soddisfatto della macchina". Sebastian Vettel sorride nella conferenza stampa Fia dopo le qualifiche ma ammette di aver sperato almeno in una prima fila con la sua Ferrari. "Non c'è un posto sulla pista dove la macchina non sembri perfetta - aggiunge il pilota tedesco -, e speriamo di fare la stessa partenza di due settima fa. La gara è lunga vediamo cosa succede".


Abbastanza soddisfatto l'altro ferrarista Kimi Raikkonen, quarto dopo le qualifiche del Gp del Bahrain: "Chiaramente avremmo potuto fare un paio di posizioni meglio - afferma il finlandese - ma la macchina è andata abbastanza bene. Vorrei essere più veloce, c'è del lavoro da fare ma più o meno ci siamo. Vediamo in gara".

"Non tutto è andato liscio nel fine settimana, abbiamo avuto difficoltà ad accumulare giri, ma l'ultimo è tato quello fondamentale". Parola di Lewis Hamilton che in conferenza Fia si gode la pole position con la sua Mercedes. "E' incredibile che siamo così veloci - afferma il campione del mondo - ringrazio tutti per il lavoro fatto".


Sperava nella pole anche Nico Rosberg che si è dovuto invece accontentare della seconda posizione seppur a pochi millesimi da Hamilton: "Lewis è riuscito a confezionare un risultato ottimo, pensavo di aver fatto bene ed essere in pole, ma non è stato cosi'. Questo forse è il circuito dove la pole conta meno e vediamo la gara".

 

Tutti i siti Sky