Caricamento in corso...
05 aprile 2016

Ecclestone contro i piloti: "Non dovrebbero parlare ma guidare"

print-icon
ber

Bernie Ecclestone, 85 anni, boss della F1 (Foto Getty)

Il magnate britannico risponde al sindacato dei drivers, che aveva scritto una lettera per lamentarsi dell'organizzazione e del governo a capo della Formula 1. E aggiunge: "Pensano solo ai soldi"

"Ai piloti non dovrebbe nemmeno essere permesso di parlare". Questo il pensiero espresso da Bernie Ecclestone nel corso dell'ultimo weekend di gare della F1 in Bahrain e riportato dal sito di Espn. Dopo la lettera aperta della GPDA - associazione dei piloti di F1 - che chiedeva la revisione di un obsoleto e mal strutturato governo della massima formula, e la risposta di Ecclestone per invitarli a proporre alcuni suggerimenti su come risolvere lo sport nella sua forma attuale, il numero uno della FOM, ha affermato che l'unico interesse dei piloti è solo quello di essere ben pagati. "Che tipo di interesse hanno, i piloti, se non altro che prendere soldi da questo sport? Non ho mai visto uno di loro metterci un solo dollaro. Se si va a cena con loro, non pagano nemmeno il conto. Non dovrebbero nemmeno essere permesso loro di parlare. Dovrebbero solo salire in macchina e guidare" ha detto Ecclestone.

Tutti i siti Sky