Caricamento in corso...
12 maggio 2016

Hamilton: "La Ferrari ha fame, è molto vicina"

print-icon
alo

Fernando Alonso e Lewis Hamilton impegnati in un selfie in conferenza stampa (Getty)

Alla vigilia del GP di Spagna, il pilota della Mercedes dice di non temere il compagno di squadra, leader del Mondiale: "Mi piacciono le sfide difficili" ma la Rossa sì: "Migliorano costantemente"

Con quattro vittorie nelle prime quattro gare, il suo compagno di squadra Nico Rosberg è diventato un vero pericolo per la conquista del titolo. Lewis Hamilton lo sa e sa anche che sin dal Gran Premio di Spagna, non potrà più fallire. Poi c’è la Ferrari, che il campione del mondo teme particolarmente. "Credo stia migliorando costantemente e questo weekend ci attendiamo degli aggiornamenti. Si sono avvicinati moltissimo e continueranno a impegnarsi perché vogliono vincere ed hanno molta fame, ma ce l'abbiamo anche noi così come la forza di migliorarci più e come loro". Sul distacco con il compagno di squadra Nico Rosberg, Lewis riconosce: "Io devo cercare di fare quello che posso con quello che ho in mano. Certo la montagna da scalare è dura, ma io adoro queste sfide".

 

Nessun cambio di meccanici - Hamilton poi spiega che non ci sarà alcun cambio all’interno del suo team: "I problemi che ho avuto non sono dipesi da loro. Ho avuto solo sfortuna - ha aggiunto -. Sono soddisfatto del lavoro svolto in questi anni: io ho tanto rispetto per loro e loro per me. Cercheremo di regalare qualcosa di spettacolare".

 

Alonso: "Sempre più competitivi" - Fernando Alonso è convinto di poter fare un buon risultato nella gara di casa. "Stiamo diventando più competitivi in gara e credo che sarà un buon weekend qui a Barcellona ed anche a Monaco e in Canada. Questo è un circuito che si addice di più alla nostra macchina. Noi dobbiamo cercare di continuare a crescere e qui abbiamo degli aggiornamenti dal punto di vista aerodinamico. Comunque siamo ben più ottimisti rispetto ad un mese fa", ha concluso il pilota McLaren.
 

Tutti i siti Sky