Caricamento in corso...
14 maggio 2016

Hamilton: "Contento di aver azzeccato il giro"

print-icon
ham

La soddisfazione sul volto di Lewis Hamilton (getty)

In Spagna le Mercedes guadagnano la prima fila, con Lewis più veloce del compagno: "Ho cominciato bene nelle libere e in qualifica è finita meglio". Dal sorriso smagliante di Hamilton all'espressione un po' delusa e corrucciata di Nico Rosberg

Tutto lasciava presupporre che Nico Rosberg avrebbe ottenuto la pole position in Gran Premio di Spagna, invece, Lewis Hamilton, sempre in ritardo rispetto al compagno di squadra, ha messo insieme il giro perfetto nel suo secondo tentativo in Q3, lasciando alle spalle il leader della classifica piloti. "Sono molto contento per aver azzeccato il giro - dice il campione del mondo della Mercedes -. Nico per tutto il weekend è andato molto forte, ma io passo dopo passo sono riuscito a recuperare e raggiungere il suo passo. Per questo ringrazio i ragazzi in fabbrica che hanno lavorato molto per recuperare e la macchina oggi è andata alla grande, anche se ieri è stato un po' difficile. Oggi ho cominciato bene nelle libere e in qualifica è finita meglio". Dal sorriso smagliante di Hamilton all'espressione un po' delusa e corrucciata di Nico Rosberg.

Rosberg deluso ma ottimista - "E' un po' deludente arrivare in seconda posizione, ma oggi Lewis è stato più veloce di me. Ma fortunamente la corsa è domani e la partenza e la gara dal punto di vista strategico non sarà facile" ammonisce il pilota tedesco.

Bene le Red Bull - Grande sorriso anche per Daniel Ricciardo che torna in seconda fila con il terzo tempo, mettendosi alle spalle anche il talentuoso neo compagno di squadra Max Verstappen che, comunque, è quarto, davanti alle due Ferrari. "Sono molto contento di essere qui in conferenza stampa e cercherò di esserci anche domani" dice puntando al terzo posto anche nella gara di domenica.
"Sono contento di essere davanti alla Ferrari, anche Max (Verstappen, ndr), tutti e due ce l'abbiamo fatta ed è fastastico" afferma il pilota australiano della Red Bull. "Sono riuscito a togliere qualcosa giro dopo giro e sapevo di avere un solo tentativo e dovevo mettere insieme tutti i dettagli e fino a quel momento non c'ero riuscito. Ma quello che conta è il Q3 e sono contento di averlo fatto" conclude Ricciardo. 

Tutti i siti Sky