Caricamento in corso...
28 maggio 2016

Nico si arrende a Ricciardo: la pole è sua. Seb 4°

print-icon
RIC

GP Monaco, Ferrari alla riscossa (Foto Getty)

Il pilota della Red Bull in stato di grazia sul circuito di Montecarlo. Problemi al motore per Hamilton, che termina le qualifiche alle spalle del compagno di scuderia. Fuori dal Q2 Verstappen, partirà ultimo in griglia

Sfiora il record della pista Daniel Ricciardo, che dopo aver chiuso la terza sessione di libere al quinto posto centra la pole (la prima della carriera) del GP di Monaco grazie al tempo di 1:13:622. Restano dietro di lui i due piloti della Mercedes Lewis Hamilton (ancora alle prese con problemi al motore) e l'attuale leader della classifica Nico Rosberg, mentre è quarto il leader delle terze libere Sebastian Vettel.

Undicesimo in griglia Kimi Raikkonen, costretto a perdere 5 posizioni per la sostituzione del cambio nella prima uscita in pista del sabato. Partirà in ultima fila il vincitore dello  scorso GP di Spagna Max Verstappen (Red Bull), andato a sbattere contro il guard-rail nel corso della Q1.


Più larghi e veloci, Pirelli svela pneumatici 2017 - Pirelli ha presentato a Montecarlo i pneumatici in misura 2017, quando andrà in vigore una nuova normativa tecnica che comprenderà, fra l'altro, un deciso aumento del carico aerodinamico. Per raggiungere gli obiettivi fissati di miglioramento dei tempi sul giro, unitamente alle modifiche aerodinamiche - spiega Pirelli - è stato deciso di aumentare la larghezza dei pneumatici e quindi allargare la carreggiata. Dai nuovi regolamenti la Formula 1 vuole ottenere un abbassamento del tempo sul giro di circa 4 secondi. Una parte di questo progresso sarà assicurata dalla maggiore prestazione dei pneumatici in curva ed in accelerazione. Il pneumatico anteriore, attualmente largo 245 millimetri, passerà a 305. Il posteriore passerà da 325 millimetri a 405, con un incrementodel 25%, sia per le gomme slick sia per intermedie e rain.

IL RACCONTO DA MONTECARLO

Tutti i siti Sky