Caricamento in corso...
10 giugno 2016

Tutte le novità Ferrari per tornare davanti

print-icon
Get

In vista del weekend del GP del Canada sono costanti e importanti gli sviluppi a casa della Rossa per ridurre il gap da Mercedes e contrastare l’avanzata Red Bull. Ecco gli accorgimenti tecnici allo studio per fare (finalmente) bella figura

La Ferrari scende in pista in Canada, per il settimo appuntamento del mondiale 2016, con importanti novità tecniche. L’obiettivo è duplice: ridurre il gap dalla Mercedes e contrastare la Red Bull che minaccia seriamente di diventare la seconda forza del campionato, sopravanzando il team di Maranello.

Power Unit  - Sono stati impiegati altri due gettoni per l’aggiornamento del compressore mentre la modifica al turbo è stata accettata dalla FIA come intervento per garantire l’affidabilità (quindi zero token). Ricordiamo infatti che era stata proprio la turbina a cedere sulla monoposto di Kimi Raikkonen nel Gran Premio d’Australia. Il totale dei gettoni spesi arriva quindi a 28, il che significa che ne restano solo 4 da utilizzare per le future evoluzioni in questa stagione.

Si lavora su tutti i fronti -  Al di là degli interventi al gruppo turbocompressore, rivolti a migliorare l’efficienza della parte ibrida (una delle aree critiche per la Rossa), sono attesi anche sviluppi a livello di sospensioni posteriori per migliorare la trazione e ottimizzare il rendimento delle gomme Pirelli. La temperatura di esercizio degli pneumatici è infatti uno degli aspetti maggiormente problematici della SF16-H. Non mancano infine una serie di affinamenti aerodinamici a completamento del “pacchetto Canada”. Domenica sera alle 20 (live su SkySportFormula1HD, canale 207) il responso della pista.

Situazione utilizzo gettoni (utilizzati/ancora disponibili)

Ferrari: 28/4

Mercedes: 21/11

Renault: 11/21

Honda: 20/12

Attenzione quindi non solo a Mercedes ma anche e soprattutto a Renault che ha ancora grandi possibilità di sviluppo della power unit in questa stagione. Reb Bull ci spera.

Tutti i siti Sky