Caricamento in corso...
19 giugno 2016

La fiducia di Arrivabene: "Presto saremo davanti"

print-icon

VIDEO. Il Team Principal della Ferrari molto ottimista dopo il GP d'Europa a Baku: "Non siamo ancora in testa, ma con determinazione ci arriveremo". Vettel: "Stiamo recuperando"

"Non mi sorprende il secondo posto di Vettel perché è un grandissimo campione. Devo dire che la squadra qui e a casa ha lavorato molto bene. Non siamo ancora davanti, ma con forza e determinazione ci arriveremo". Dopo aver visto un'ottima Ferrari, nel post-gara di Baku il Team Principal Maurizio Arrivabene si è mostrato molto più fiducioso per il prosieguo della stagione. Oltre alla prestazione del tedesco, sul circuito del Gran Premio d'Europa abbiamo visto forse il miglior Kimi Raikkonen della stagione: "Nel finale è stato sorpassato dalla Force India perché era fuori con i consumi e, in ogni caso, ha avuto 5 secondi di penalty per aver superato le linee. Ma anche Kimi oggi era in palla". La chiusura è ancora più ottimistica: "Marchionne dice che bisogna dare ai piloti qualcosina in più con le macchine? Giusta analisi, ma state certi ci arriveremo".


Vettel: "Stiamo recuperando" - Anche Sebastian Vettel ha confermato i passi avanti della Ferrari: “Bello essere qui, un circuito incredibile e bisogna essere bene equipaggiati, visto che ci sono curve veloci e muri vicini - ha detto sul podio -. Già dalla fine della giornata di ieri la macchina stava tornando alle condizioni normali dopo la brutta giornata di venerdì. Abbiamo ottenuto il secondo posto consecutivo, abbiamo preso buoni punti, il passo e la macchina ci sono, stiamo recuperando. Il circuito? In alcuni punti bisognava essere molto aggressivi, avrebbero tutti scommesso sulla safety car ma è stata una gara pulita, merito anche di tutti i piloti".



Raikkonen: "Non è stato facile" - Kimi Raikkonen ha commentato la decisione del team di lasciar strada a Vettel: "In quelle circostanze credo sia stato giusto per come la vedo io non l'avrei fatto in quel punto perché quando ho dovuto rallentare ho perso un secondo. E' stato un weekend difficile, è andata così. Mercedes lontana? L'obiettivo è prenderli, ma oggi sono stati molto veloci, c'è una differenza, tutte le macchine con motore Mercedes sono andate bene qui, le prossime saranno un po' più normali, noi possiamo solo fare del nostro meglio. Qualcosa da salvare? Per la mia macchina è stata difficile, anche se il risultato finale non è stato un disastro. Speriamo che le prossime gare saranno migliori".

Tutti i siti Sky