Caricamento in corso...
20 giugno 2016

Nico da Grande Slam, Vettel sorprendente

print-icon
nic

Sebastian Vettel e Nico Rosberg sul podio di Baku (Getty)

LE PAGELLE DI VANZINI. Il Gp d’Europa ha messo in mostra le bellezze di Baku, la continuità di Rosberg, i guizzi di Seb e un Hamilton spento. Raikkonen è sempre più vicino alla riconferma, Perez danneggiato dall’errore del sabato

di Carlo Vanzini

Voto 10 a Baku. Bellissima città, da scoprire. Affascinante, antica e moderna. Pista spettacolare, da velocità da paura, nonostante sia un cittadino e passaggi da urlo.


Rosberg 10.
Grand Chelem: pole, vittoria, giro veloce e gara sempre in testa!!! Bisogna aggiungere altro? 


Vettel 10.
Perché ha messo in discussione la strategia chiedendo di stare fuori. Venerdì era notte fonda, chiudere in seconda posizione vale una mezza vittoria. Ma la vittoria ha un altro sapore, arriverà! 


Perez 10
. Se non avesse danneggiato la macchina sabato mattina sarebbe partito secondo al fianco di Rosberg e forse sarebbe stata una gara ancor più straordinaria.


Raikkonen 8
. Canada già dimenticato e senza penalità sarebbe stato sul podio. Se continua così, anche come team player, cedendo la posizione a Vettel, si conquisterà la riconferma.


Hamilton 6
. Uno-due da paura tra Monaco e Montreal, fantastico al venerdì a Baku, spento completamente da sabato. 


Bottas 7.
Fa il suo, su un circuito per 2 km da Williams, ma non andato per i restanti 4 per la sua macchina, per di più senza pezzi di ricambio per avere il giusto set-up, dopo che un tombino ha aperto le pance. 


Ricciardo 7.
 Fantastico in qualifica crollato in gara. Si salva nel finale, in rimonta, ma il settimo finale gli va stretto. 


Verstappen 7
. Anonimo a lungo, anche lui in rimonta, alla fine, proprio su Ricciardo. 


Hulkenberg 6.
Nella giornata in cui non può difendere il titolo della 24 ore vede Perez andare per la seconda volta sul podio. Uhm.


Massa 6.
Ottima qualifica, poi risucchiato dal gruppo. 


Button 6.
Lotta per quel che può, nei sorpassi, per quei pochi che ha potuto fare, anche con Alonso, che però aveva problemi. 


Nasr 7.
Forse la miglior gara stagionale, ma per la Sauber ancora quota 0 punti.


Grosjean 6
. Buona gara a tratti, a tratti anche in zona punti, però è il quarto 0 consecutivo. 


Magnussen 7
. Partiva dalla pit, quindi, fa una buona rimonta, ma che fatica per lui con la Renault.


Palmer 5
. Che fatica per lui con la Renault e con Magnussen che partiva dalla pit-lane.


Gutierrez 6.
E’ più o meno sempre lì, ma non basta. Meglio in qualifica che in gara. 


Ericsson 5
. Lontano da Nasr, dopo alcune gare positive, un weekend da dimenticare. 


Haryanto 7
. Più che sufficiente perché ha fatto un ottimo lavoro al sabato. In gara poi è finito in fondo al gruppo. 


Alonso 6.
Era lì con Button, poi ko con la macchina, non bello pensando che era l'ultimo vincitore del GP d'Europa. 


Werhlein 7
. Che bella gara, a un certo punto addirittura da punti, poi è rimasto senza freni del tutto.


Sainz 7
. Stava costruendo una rimonta stile Canada, peccato per il problema meccanico, sarebbe stata la quarta gara a punti. "Cavallino" da seguire.


Kvyat 7
. Ha fatto una bellissima qualifica, un'ottima partenza ma poi anche lui come Sainz e prima di Sainz costretto al ritiro.

 

Tutti i siti Sky