Caricamento in corso...
10 luglio 2016

Seb: "Non competitivi". Kimi: "Gara difficile"

print-icon

Sia Vettel che Raikkonen hanno voglia di gettarsi alle spalle il GP di Gran Bretagna. "Non c'è motivo di andare nel panico dopo una gara", spiega il tedesco. "Le prossime gare saranno una storia diversa", assicura il finlandese

"E' giusto dire che non eravamo competitivi come nelle gare precedenti. Nel corso della gara siamo stati veloci ma non abbastanza per competere con Red Bull e Mercedes". E' il commento del pilota della Ferrari Sebastian Vettel al termine  del GP di Gran Bretagna, decima prova stagionale che si è corsa a  Silverstone. "Sappiamo cosa abbiamo in mano, abbiamo fiducia nella nostra macchina  e nel nostro team - prosegue -, non c'è motivo di andare nel panico dopo una gara. Ogni pista è diversa e potrebbe essere molto diverso in Ungheria".

"Le prossime gare saranno una  storia diversa e non mi aspetto che avremo gli stessi problemi ma non si può mai sapere, mi aspetto che torneremo un po' più alla normalità, purtroppo questo weekend è stato molto difficile". E' il commento di Kimi Raikkonen dopo il quinto posto nel GP di Gran Bretagna. "All'inizio siamo andati il più veloce possibile ma non c'era molta aderenza quindi era una posizione molto insidiosa, quantomeno per me  - spiega il pilota finlandese - Sono andato largo ed ho avuto alcuni momenti delicati, quando abbiamo messo le slick si slittava un po' ma era meglio di ieri".

 

Tutti i siti Sky