Caricamento in corso...
31 luglio 2016

Germania, Hamilton fa il vuoto. Red Bull sul podio

print-icon

LA GARA. Quarta vittoria di fila per il pilota inglese che stacca Rosberg (4° al traguardo). Ricciardo e Verstappen completano il podio. Indietro le Ferrari: 5° Vettel, 6° Raikkonen

LA CRONACA DELLA GARA GIRO DOPO GIRO

 

Lewis Hamilton trionfa nel GP di Germania allungando in classifica piloti sul compagno di scuderia Nico Rosberg, che sul circuito dell'Hockenheimring chiude quarto e resta secondo a -19 dal britannico. Il dominio del campione del mondo in carica su Mercedes è netto: il britannico ottiene il sesto successo nelle ultime 7 gare disputate, il quarto consecutivo. Alle sue spalle le Red Bull di Ricciardo e Verstappen; più indietro, quinta e sesta posizione, per le Ferrari di Vettel e Raikkonen.

Dominio Hamilton - Hamilton va in vacanza con 19 punti in più di Rosberg, e la quarta vittoria consecutiva rappresenta la 25esima striscia di quattro vittorie consecutive nella storia della F1, la terza a nome del britannico (il suo record è di 5, raccolte nel 2014). Per Hamilton si tratta della 49esima vittoria in carriera, a -2 dal secondo posto all-time occupato da Alain Prost a quota 51.

Le Red Bull volano - Periodo d'oro anche per la Red Bull, che trova il primo doppio podio stagionale. Ricciardo festeggia il suo 100esimo GP in F1 col 13esimo podio in carriera. Quarto podio invece per Verstappen: mai nessuno ne aveva conquistato uno prima dei 21 anni, lui non ne ha ancora 19.

Crisi Ferrari - La Ferrari non è salita sul podio per la terza gara consecutiva, è la prima volta con tre gare consecutive giù dal podio da Abu Dhabi 2014 (allora furono 8 in fila). La scuderia di Maranello è sorpassata dalla Red Bull al secondo posto nella classifica costruttori.

 

Tutti i siti Sky