Caricamento in corso...
25 agosto 2016

Hamilton: "Cambio motore, pagherò la penalità"

print-icon
ham

Hamilton sostituisce parti della power unit e sconterà 20 posizioni di penalità in griglia (foto Getty)

Nella conferenza stampa dei piloti nella vigilia del Gp del Belgio a Spa, il britannico conferma la sostituzione di elementi della power unit: perderà 20 posizioni in griglia. Alonso: "Questa F1 non mi diverte, forse il 2017 sarà il mio ultimo anno"

Hamilton: "Cambi alla power unit, con la penalità sarà dura" - "Sono partito ultimo in Ungheria 2 anni fa e sono arrivato quarto, quest'anno sarà più dura ma spero di andare a punti". E' l'auspicio del campione del mondo Lewis Hamilton che nel Gp del Belgio, 13esima prova stagionale in F1, con molta probabilità sconterà 20 posizioni di penalizzazione in griglia per la decisione della Mercedes di sostituire 2 componenti della power unit. "Avevamo già discusso di questo col team - spiega il britannico durante la conferenza stampa piloti - sicuramente avrà degli effetti che cercherò di minimizzare. Al di là della penalità che potrei incassare dovrò proseguire su questo slancio che ho preso prima della pausa". "Che piazzamento vorrei? Non ne ho idea, forse il quarto posto ma non saprei. Dipenderà dal passo degli altri, se le Red Bull ci saranno vicine, poi dovremo vedere se gli altri saranno lenti, le safety car ed altri fattori ancora", spiega Hamilton.

Verstappen: "Dobbiamo stare davanti alla Ferrari" - La Red Bull nelle ultime gare prima della pausa estiva è stata davanti alla Ferrari e l'obiettivo anche ora al rientro in pista a Spa-Francorchamps non è cambiato: "Siamo riusciti a stargli davanti e dobbiamo continuare a farlo e cercare di recuperare anche sulla Mercedes" dice Max Verstappen in conferenza stampa. "Dobbiamo cercare di fare funzionare bene la macchina dal punto di vista dell'assetto, poi vediamo cosa possiamo fare", conclude il giovane pilota olandese.

 

Alonso: "Queste F1 mi annoiano, forse l'anno prossimo lascio" - E' un Fernando Alonso rinfrancato dagli ultimi risultati ottenuti prima delle ferie estive quello che si presenta in conferenza stampa. "Dodici mesi fa la situazione era totalmente diversa, eravamo in ultima posizione utilizzando se non sbaglio il nono motore" ricorda il pilota asturiano della McLaren-Honda. "Abbiamo fatto passi in avanti che ci fanno diventare ottimisti" afferma. "Sappiamo che Spa a Monza saranno gare complicate per noi, ma è un periodo che ci stiamo godendo vedendo questi progressi e abbiamo ancora molta fame" aggiunge Fernando.

Quindi sul suo futuro, considerando che ha spesso affermato di non amare particolarmente le F1 delle ultime stagioni, ricorda: "Il prossimo anno concluderò il mio contratto con la McLaren e dovrò decidere se continuare o meno. Quando vedo che le GP2 sono tre secondi più lente rispetto a noi nelle prove libere mi sento triste" dice Alonso. "L'anno prossimo cambierà qualcosa con le nuove regole e se saranno più divertenti continuerò a guidare in F1; se invece mi daranno le stesse sensazioni di questi ultimi anni forse smetterò: ripeto dipende se mi divertirò o meno a guidare".

 

Tutti i siti Sky