Caricamento in corso...
27 agosto 2016

Spa, Rosberg in pole. Seconda fila per le Ferrari

print-icon
nic

A Spa la pole è di Nico Rosberg: è la 28esima in carriera (Getty)

Il tedesco della Mercedes partirà davanti a tutti sulla griglia di partenza del GP del Belgio seguito da un grandissimo Verstappen. Ma i distacchi sono contenuti: 3° Raikkonen, 4° Vettel. Hamilton proverà l'impresa dall'ultima posizione

Con la certezza di non vedere Lewis Hamilton in prima fila (il campione del mondo in carica ha cambiato la power unit alla vigilia della sfida di Spa), c’era un posto libero in prima fila accanto a Nico Rosberg da agganciare. Nessuna delle Ferrari, nonostante le ottime libere 3, è riuscita a farlo. Il tedesco della Mercedes ha fatto registrare la pole position con un ottimo 1:46.744. Mai come stavolta, però, Max Verstappen su Red Bull è andato vicino a strappargliela. Partirà in seconda posizione (soli 149 millesimi il gap). Le Ferrari ci sono, nell’ultimo tentativo Kimi Raikkonen ha agganciato il terzo posto con un distacco praticamente nullo dalla prima fila (166 millesimi). Quarto posto per Sebastian Vettel (a poco meno di quattro decimi). Seguono in terza fila Ricciardo e Sergio Perez. Settimo Hulkenberg, poi Bottas e Button. Decimo Felipe Massa. Prima volta senza giri veloci al venerdì e al sabato per Lewis Hamilton, partirà ultimo. Ma proverà l’impresa dalle retrovie.

 

Le Ferrari avranno poi dalla propria parte un vantaggio strategico rispetto a Verstappen. Sia Raikkonen, sia Vettel partiranno con la gomma gialla che offre maggiori vantaggi in termini di prestazioni sul medio periodo di gara. Il giovane della Red Bull sarà l'unico della top five a partire con le super soft: con le altissime temperature registrate a Spa, gli pneumatici che si degradano più in fretta.



Raikkonen il più veloce nelle libere 3 - Grandi miglioramenti per la Ferrari nell'ultima sessione di prove libere prima della pole position del Gran Premio del Belgio. Kimi Raikkonen ha strappato a tutti il miglior tempo (1:47.974) in simulazione qualifica. Il finlandese, che resta il pilota in attività più vincente sul circuito di Spa, è stato l’unico a far registrare un crono inferiore all’1:48. Secondo posto per Daniel Ricciardo su Red Bull, a poco più di due decimi. Terzo tempo per Sebastian Vettel (che ha chiuso in 1:48.297). Quarto Bottas, quinto Hamilton (che partirà dall’ultima posizione per la sostituzione della power unit) sesto Hulkenberg, settimo Rosberg. Simulazione di gara anomala per il tedesco che ha chiuso a poco più di sette decimi da Kimi Raikkonen. Problemi al cambio per Max Verstappen, costretto a girare pochissimo in pista. In caso di sostituzione, potrebbe avere una penalità sulla griglia di partenza.

 

Tutti i siti Sky