Caricamento in corso...
07 settembre 2016

Liberty Media compra la Formula 1, Ecclestone CEO

print-icon
ecc

Bernie Ecclestone

Il patron della Formula 1 mantiene il suo ruolo di gestione e supervisione come chief executive officier (Ceo). Da ora ha inizio una nuova era sotto la proprietà del gruppo statunitense

Liberty Media acquista la Formula 1. Un'operazione da 6/8 miliardi di dollari, che inizia con l'acquisizione di una quota del 18,7% per 4,4 miliardi di dollari. Bernie Ecclestone resta amministratore delegato, mentre Chase Carey è nominato presidente. Lo riporta la stampa americana.

In un'intervista con l'Associated Press, Ecclestone afferma che mantiene il suo ruolo di gestione e supervisione come chief executive officier (Ceo) mentre la Formula 1 fa il suo ingresso in una nuova era sotto il gruppo statunitense, controllato da un magnate di 75 anni, John Malone. L'86enne inglese prevede di restare in sella "per altri due o tre anni, prima di cominciare a tirare i remi in barca".

Bernie Ecclestone aveva creato la FOM (Formula One Managment), cui nel 1995 la FIA concede i diritti commerciali per un periodo di quindici anni. A conferma di ciò dopo 5 anni (nel 2000) la FOM si vede confermare i diritti sulla Formula 1 fino al 2110, cioè per più di un secolo. Nel 2014 Ecclestone lascia l'incarico di direttore esecutivo. Ora con l'ingresso di Liberty Media inizia una nuova era per la Formula 1.

Tutti i siti Sky