Caricamento in corso...
30 novembre 2016

Rosberg: "Lewis? Impossibile avere buoni rapporti"

print-icon

La sua città, Wiesbaden, il neo campione del mondo è tornato a parlare del rapporto con Hamilton: "Da giovani siamo stati amici, ora non è possibile. Per questo ci rispettiamo e aiuta un po'"

"Lewis Hamilton è uno dei migliori piloti di tutti i tempi, è al massimo livello. Da giovani siamo stati amici ma adesso è impossibile avere buoni rapporti: siamo nella stessa squadra e lottiamo per il titolo, sarà sempre difficile tra di noi. Siamo stati amici da giovani e per questo ci rispettiamo e questo aiuta un po"'. Da Wiesbaden, sua città natale, il neo campione del mondo della Formula 1 parla del rapporto con il britannico. "Non so come si senta adesso Hamilton ma so come mi sono sentito io nel 2014 e nel 2015 (quando Hamilton ha vinto il mondiale, ndr) - aggiunge il tedesco della Mercedes - Per me fu difficile sopportare e ora lui avrà bisogno di un po' di tempo per elaborare la cosa".

 

La strategia ad Abu Dhabi - Il tedesco ha poi parlato della strategia di gara del suo rivale nell’ultima gara della stagione. "E' un peccato che il tema sia stato sviluppato così – ha aggiunto -. Posso capire da parte del team, abbiamo sempre guidato sotto determinate condizioni. Allo stesso tempo, posso capire Lewis, siamo rivali in macchina e si tratta del titolo mondiale. Posso capire che a volte si superino anche i limiti", ha commentato Rosberg che ha ignorato le indicazioni dei box e ha pensato solo ai suoi interessi nella fase finale della gara di Abu Dhabi.

la festa dopo il trionfo

Nico rallentato a Yas Marina - Nelle fasi finali del Gran Premio ad Abu Dhabi, Rosberg ha provato ad utilizzare tutte le opzioni che aveva per difendere il titolo. Per questo l'inglese ha rallentato il passo al suo compagno di squadra, facendolo raggiungere da Sebastian Vettel e Max Verstappen. "Mi sembra assurdo che si discuta di questo", ha concluso Rosberg.
 

Tutti i siti Sky