Caricamento in corso...
30 aprile 2010

Lola Ponce: "La Roma è come me, passionale e caliente"

print-icon
lol

Lola Ponce, classe 1982, è una cantante e attrice argentina. Grande tifosa della squadra di Ranieri: "Roma è la mia seconda casa, mi sono appassionata subito alla squadra" (foto di Fabrizio Cestari)

L'INTERVISTA. La cantante argentina è una grande tifosa giallorossa e promette uno strip tease caliente per lo scudetto: "Sfilerò con un bikini mozzafiato disegnato direttamente da me". GUARDA LA FOTOGALLERY

I GOL DELLA ROMA

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

INTER-ROMA, LA VOLATA SCUDETTO


di Concetta Desando

"Sapete perché tifo per la Roma? Perché è come me, mette sul campo quello che io metto nel mio lavoro: forza, dedizione, disciplina e soprattutto voglia di crederci. La Roma è come Maradona: pasion de multitudes".

È un tifo caliente quello che Lola Ponce fa per la squadra giallorossa, talmente forte che la sola fede non basta. La cantante argentina vola alto e si mette in fila per uno strip tease in caso di vittoria dello scudetto. Sfidando tutto e tutti: non teme la veterana Sabrina Ferilli, che già aveva dato prova di curve mozzafiato sulle passerelle, né la più amata dagli italiani, Lorella Cuccarini, che passati gli anta ha deciso di posare nuda per la squadra del cuore. "Il mio spogliarello sarà una sorpresa, non voglio rivelare nulla. Ma vi assicuro che non sarà niente male" confessa la bionda latina, apprezzata non solo per la sua voce.

Una cosa è certa: "Sfilerò con il bikini che io stessa ho disegnato per Miss Bikini, With Love Lola. E' un costume come me: cento per cento latino e pura passione". Uno spettacolo assicurato, insomma, che sicuramente spingerà il team di Ranieri a dare il massimo per arrivare alla meta.

E Lola, sarà lì, nello stadio a incitare la squadra per la vittoria: "Io sono una tifosa che urla per la passione, una di quelle che vibra con la squadra fino all'ultimo minuto" continua la cantante. E poi dicono che le donne non amano il calcio: "Sono diventata tifosa della Roma subito, anche perché la capitale è stata la prima città in cui ho vissuto appena sono arrivata in Italia. Roma è la mia seconda casa, mi sono riconosciuta subito nei suoi colori".
Certo, se bastasse la sola passione di Lola Ponce lo scudetto avrebbe già i colori giallorossi. Ma la realtà è tutta un’altra storia…

Guarda anche:
La Ferilli fa il bis: "Se la Roma vince mi spoglio ancora"

Tutti i siti Sky