Caricamento in corso...
29 aprile 2010

Melita va oltre: "Se l'Inter vince chiedo a Mou di sposarmi"

print-icon
mel

Melita Toniolo, classe 1986, è modella e showgirl. Ha partecipato al Grande Fratello 7 e poi a Lucignolo, dove è stata battezzata "diavolita"

L'INTERVISTA. In caso di vittoria dello scudetto in casa nerazzurra, l'ex gieffina non si ferma al classico spogliarello ma spiazza tutti chiedendo la mano del ct: "Sono pazza di Mourinho, il suo fascino imbronciato è sexy". GUARDA LA FOTOGALLERY

GUARDA I GOL DELL'INTER 

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER

INTER-ROMA, LA VOLATA SCUDETTO

di Concetta Desando

Di calcio non ci capisce molto. Anzi, lei non si definisce neanche una tifosa vera e propria, ma una simpatizzante. E se tutte le simpatizzanti fossero così, ben venga. Perché il feeling di Melita Toniolo nei confronti dell’Inter è profondo, al punto da promettere uno strip tease hot in caso di vittoria dello scudetto. “Perché no? Sono due anni che non mi spoglio, tanto vale infilarsi tra le file delle pupe tifose”.

Almeno questa è la versione ufficiale. Perché quella ufficiosa è un’altra. “Sono pazza di Mourinho – confessa l’ex gieffina – la sua aria sempre seria, un po’ ombrosa e imbronciata, è davvero affascinante. Quasi sexy. Sono in cerca di fidanzato, se vince lo scudetto chiedo a Mou di sposarmi”. Melita la diavolita non si smentisce mai, anche quando parla di sport le sue affermazioni sono tutto pepe: “Prima lo spogliarello per tifosi e calciatori e poi un bacio al ct. Questo è il mio programma. Cari calciatori, vi manderò il mio curriculum e sceglietemi come madrina per la vostra festa”.

E poco importa se in materia sportiva la preparazione di Melita rasenta lo zero: “Sono andata allo stadio una volta sola; non so i nomi dei giocatori interisti, conosco solo i calciatori più gettonati come Maldini e Del Piero”. I tifosi avranno di certo altro da ammirare. Del resto la bella moretta aveva già messo in mostra le sue curve su un calendario decisamente hot, il suo sex appeal non sarà una novità sulla passerella nerazzurra. Anche se lei ha idee alquanto originali a riguardo: “Vorrei fare qualcosa di diverso dalle altre colleghe che si sono candidate per lo spogliarello – continua la diavolita – magari un percorso al contrario: arrivare direttamente in costume e rivestirmi durante lo spettacolo”. Chissà se gli interisti gradiranno…

Guarda anche:
Inter, lo Scudetto passa sempre di qui

Tutti i siti Sky