Caricamento in corso...
18 luglio 2010

Il corteggiamento di CR9: gli bastano tre parole

print-icon
cri

"You, Me, Kiss". Con queste parole CR9 ha fatto capitolare la cameriera che gli ha regalato CR junior

Svelato il mistero che avvolgeva l'identità della donna che ha regalato un erede al campione portoghese: è una cameriera americana. Secondo il "Sunday Mirror" il bimbo è il frutto di una sola notte di passione a Los Angeles. CR9: LE FOTO DELLE CONQUISTE

GALLERY: TUTTE LE CONQUISTE DI RONALDO

SFOGLIA L'ALBUM DI GOSSIP&SPORT

Mistero svelato: la madre del figlio di Cristiano Ronaldo è una cameriera nullatenente (fino a qualche giorno fa) statunitense. E il bimbo è il frutto di una sola notte di passione. E' quanto assicura il "Sunday Mirror", forte della rivelazione di un amico del calciatore. Come noto, la donna è stata "liquidata" con 15 milioni di dollari (11,6 mln di euro) per rinunciare al piccolo. Meno noti erano invece i dettagli relativi alle fasi del corteggiamento, se così si può definire, da parte del campione portoghese.

La scorsa estate, Ronaldo trascorse un periodo a Los Angeles: erano i giorni in cui fu visto anche al fianco di Paris Hilton. Una sera, però, in un ristorante, attaccò bottone con una cameriera. In un primo momento CR9 dichiarò le sue intenzioni alla ragazza in un modo tanto diretto che lei neppure capì. Allora Ronaldo fece un passo indietro e, più romanticamente, disegnò un cuore su una finestra appannata e si limitò a dire: "You, Me, Kiss".
Tanto bastò perché la ragazza si convincesse a seguirlo in una camera d'albergo. Qualche settimana più tardi, accortasi di essere incinta, la cameriera si mise in contatto con l'agente del calciatore, Jorge Mendes. Una volta informato, Ronaldo confessò l'accaduto alla madre Dolores e alle sorelle Elma e Catia. Si decise allora che Ronaldo si sarebbe sottoposto a un test di paternità, subito dopo la nascita del bimbo e che comunque egli avrebbe aiutato la madre e il figlio se si fosse dimostrato che era il frutto di quel rapporto occasionale.

"Cristiano fu informato del risultato del test mentre era al Mondiale (in Sudafrica)", ha raccontato la fonte al quotidiano. "Ronni è un playboy milionario, ma allo stesso tempo è un buon figlio. La sua è una famiglia tradizionale, molto unita e nel momento in cui si è chiarita la paternità, non ha avuto nessun dubbio sul da farsi".

Guarda anche:
Ronaldo, 12 mln per il silenzio della madre di suo figlio

Baby Ronaldo potrebbe essere nato da una mamma in "affitto"
Il piccolo Ronaldo si chiama Cristiano come il papà
Cristiano Ronaldo si consola: è diventato papà

Tutti i siti Sky