Caricamento in corso...
16 maggio 2011

Pato e Barbara, che scudetto! La vera festa al Just Cavalli

print-icon
bar

Barbara Berlusconi (foto kikapress)

I due, molto affiatati, si sono scambiati tenerezze scattando foto insieme agli amici presenti. Il menu della festa blindatissima e per pochi eletti è stato a base di sushi e prelibatezze meneghine

LO SPECIALE: Lo scudetto 2011 è rossonero

F
OTO: L'album dello scudetto - La festa rossonera a San Siro - La storia di Allegri, il mister dello scudetto - L'album del Milan - Gli striscioni anti-Leonardo nel derby

VIDEO: Boateng sulla luna, si esibisce nel "mooonwalk"

La vera festa per il 18esimo scudetto del Milan si è svolta nella discoteca Just Cavalli di Milano. I neo campioni d'Italia sono arrivati nella discoteca milanese dopo la mezzanotte di sabato e sono rimasti fino alle 4.30 del mattino quando si sono spostati in un'altra nota discoteca del capoluogo lombardo per proseguire i festeggiamenti che si sono conclusi soltanto all'alba di ieri.

Il primo ad arrivare è stato Ibrahimovic, giacca e camicia nera, seguito da Oddo, Ambrosini, Bonera, Zambrotta, Seedorf, Inzaghi, Thiago Silva, molto acclamato dalla folla presente fuori dal prive della discoteca e Pato accompagnato dalla figlia di Silvio Berlusconi, Barbara.

I due, molto affiatati, si sono scambiati tenerezze durante tutta la serata scattando foto insieme agli amici presenti. Il menu della festa blindatissima e per pochi eletti è stato a base di sushi e prelibatezze meneghine il tutto coronato da tre torte a base di crema e panna, con gli scudetti e i colori del team come decoro arrivate verso le 3 del mattino.

Ad animare lo spettacolo ci ha pensato Kevin Prince Boateng, arrivato intorno alle 3.20 con indosso una camicia a scacchi rossonera, che ha dato prova non solo delle sue qualità di ballerino esibendosi sulla pista da ballo con tanto di cori da parte dei compagni di squadra ma anche di vocalist accompagnando al microfono le canzoni del dj. Neanche la pioggia è riuscita a rovinare i festeggiamenti che sono continuati all'Hollywood di Milano dove alcuni dei giocatori si sono recati non prima però di qualche foto ricordo con il gruppo di tifosi che gli avevano pazientemente aspettato davanti al Just Cavalli.

Tutti i siti Sky