Caricamento in corso...
12 giugno 2011

Musica&Sport: Martin Solveig, il dj che scende in campo

print-icon
mar

Martin Solveig durante la sua performance nell'intervallo di Francia-Croazia per il video di "Ready 2 go" (Getty)

Francese come David Guetta e Bob Sinclair, dopo il successo di "Hello" al Roland Garros con Djokovic e Monfils, ha deciso di girare il video del suo ultimo successo "Ready 2 Go" allo Stade de France nell'intervallo di Francia-Croazia. VIDEO E FOTO

Gossip: quando lo sport si fa sexy, l'album

La Copa America di Shakira, il video "Rabiosa"

di LUIGI VACCARIELLO

Sport&Musica: un connubio perfetto per molti, la ragione del successo, forse, per Martin Picandet, meglio conosciuto come Martin Solveig. Francese, come altri due pezzi da 90 della musica dance, David Guetta e Bob Sinclair, è uno dei dj e produttori più famosi del mondo del settore. Molti non sanno che Solveig, cresciuto nei club dance più conosciuti di Parigi, è stato per i francesi a Germania 2006 con la sua Madan storpiata in “Zidane Il Va Marquer!” (“Zidane sta per segnare”) quello che per noi italiani era il “Po-Po-Po-Po-Po-Po-Po” mutuato da Seven Nation Army.

Quella è stata forse solo la lampadina che si è accesa poi nella testa del dj con “Hello”. Solveig, più di altri, ha capito che lo sport può essere l’habitat naturale per lo sfondo dei suoi video come dimostra il clamoroso successo ottenuto dal primo singolo del suo ultimo album “Smash”. Ambientato al Roland Garros, durante l’edizione 2010, Solveig versione Borg, con l’immancabile Lafaille in tribuna, si è divertito a sfidare il suo amico-rivale Bob Sinclair, in tenuta da Agassi paninaro, sul centrale del torneo francese tra il tripudio della folla che ha contagiato anche campioni del calibro di Gael Monfils e soprattutto Novak Djokovic.


Il video di “Hello” (Feat. Dragonette), è stato il tormentone dell’ultima primavera con milioni di visualizzazioni su Youtube e l’astuto dj ha pensato bene, con la benedizione della Federcalcio francese, di replicare l’esperimento. Questa volta da un campo di tennis, si è passati ad un campo di calcio e che campo: lo “Stade de France” di Saint Denis. E dal Roland Garros si è finiti all’intervallo dell’amichevole Francia-Croazia dello scorso 29 Marzo con oltre 80.000 persone a fare da cornice al video del terzo singolo di “Smash”. Lanciato ad inizio maggio, “Ready 2 go”,  (Feat. Kele) ha quasi raggiunto il milione di visualizzazioni su Youtube preannunciandosi come una delle hit dell’estate.

La storia della musica è piena di canzoni legate al mondo dello sport. In Italia difficile non ricordare Gianna Nannini e Edoardo Bennato con "Notti Magiche", “La leva calcistica del ‘68” di Francesco De Gregori, “Una vita da mediano” di Ligabue, “La dura legge del gol” degli 883 di Max Pezzali o le Vibrazioni con “Invocazioni al cielo”, sigla ufficiale di Sky per il Mondiale in Sudafrica, solo per citarne alcuni. Così come non mancano gli esempi stranieri. Da “La Copa de la Vida” di Ricky Martin alle hit di Shakira “Waka Waka”, “Gitana” (con protagonista Rafa Nadal, ndr) e “Rabiosa”, colonna sonora ufficiale di Sky per la prossima Copa America. In Argentina Maradona ha fatto da musa ispiratrice per addirittura tre canzoni: “La mano de Dios” di Rodrigo, “Santa Maradona” di Manu Negra e “Maradona” di Andres Calamaro. Ma mai nessuno, forse, prima di Martin Solveig aveva capito le potenzialità del connubio dei video targati Sport&Musica. Non a caso l’ultimo singolo del dj francese si chiama “Ready 2 go”.

Tutti i siti Sky