Caricamento in corso...
28 luglio 2011

Pato, no ai 34mila dollari al mese: Stephany vuole l'arresto

print-icon
pat

Il giorno del matrimonio tra Pato e l'attrice Stephany Brito

L'attaccante del Milan, per il momento, non dovrà pagare i 50.000 reais di alimenti all'ex moglie sposata nel 2009. Ne verserà solo un decimo. La Brito non ci sta e tramite il suo legale ha chiesto la prigione per l'attaccante. L'ALBUM PATO-BARBARA

FOTO: Pato e Barbara Berlusconi, l'album della love story

L'attaccante della nazionale brasiliana e del Milan, Alexandre Pato, per ora, non dovrà pagare i 50.000 reais (circa 34.000 dollari al mese) di alimenti per 24 mesi chiesti dalla sua ex moglie, l'attrice Stephany Brito come stabilito lo scorso febbraio da un giudice di Rio de Janeiro. Lo ha reso noto il sito Uol on line, precisando che la Corte d'Appello ha accolto un ricorso in tal senso, presentato dai legali del calciatore.

Pato si è sposato con Stephany Brito nel 2009 con una cerimonia costata più di mezzo milione di dollari, ma il loro matrimonio è finito dopo appena sette mesi. Nell'ambito della causa di divorzio, l'attrice aveva ottenuto un pagamento di alimenti per 50.000 reais per 24 mesi "alla luce del fatto" come sostenne la giudice Maria Cristina Brito Lima "che aveva dovuto interrompere la sua carriera professionale come le era stato chiesto dal marito per almeno due anni dopo il loro matrimonio". Per contro, Pato si era offerto di pagarle solo 5.000 reais, ed è appunto ciò che le ha versato.

Il legale dell'attaccante, Joao Paulo Lins ha confermato a Uol on line che con la risoluzione emessa dalla Corte d'Appello, la prima sentenza è stata sospesa in attesa di quella definitiva. Per questo Pato continuerà a pagarle i 5.000 reais e l'attrice non potrà pretendere gli arretrati.

Immediata la risposta da parte della moglie del calciatore: l'avvocato di Sthefany Brito ha chiesto l'arresto dell'attaccante del Milan per aver sospeso il pagamento degli alimenti dovuti dopo il divorzio. In Brasile, il coniuge che non paga gli alimenti sanciti dalla giustizia al momento del divorzio rischia davvero la galera. Pato ha ottenuto in tribunale la sospensione della pensione di 50 mila real (circa 23 mila euro) che si era impegnato a pagare durante il matrimonio come compensazione per l'abbandono della carriera di attrice di telenovelas da parte di Sthefany.

"La verità è che Pato non le ha mai pagato un centesimo dopo la separazione - afferma Gisele Pazini, avvocato dell'attrice - Adesso è venuto il momento di pagare le conseguenze". In realtà, secondo la stampa rosa brasiliana, Sthefany non avrebbe mandato giù la presenza di Barbara Berlusconi a Rio assieme all'ex marito e i numerosi articoli e foto che li ritraevano innamorati nella sua stessa città.

Guarda anche:
Milan, il web incorona Barbara: "E' lei la nuova numero uno"
Primo giorno di scuola per il Milan. C'è anche Barbara Berlusconi

Tutti i siti Sky