Caricamento in corso...
16 gennaio 2012

Estorsione a Trezeguet, Corona condannato a 5 anni

print-icon
tre

La Corte d'Appello di Torino ha aggravato la sentenza di primo grado, con cui il fotografo era stato condannato a tre anni e quattro mesi di carcere. La difesa: "E' successo perché lui si chiama Fabrizio Corona"

L'album fotografico di Fabrizio Corona

La Corte d'Appello di Torino ha condannato Fabrizio Corona a 5 anni di reclusione per l'estorsione a David Trezeguet. La Corte, non riconoscendo la prevalenza delle attenuanti generiche sulle aggravanti generiche, ha così aggravato la sentenza di primo grado, con cui il fotografo era stato condannato a tre anni e quattro mesi di carcere. Corona dovrà pagare mille euro di multa, oltre alle spese legali, e la Corte ha anche disposto l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Sulla sentenza pochi minuti dopo la lettura del dispositivo il legale del fotografo, l'avvocato Giuseppe Lucibello, ha commentato: "Ritengo che ciò sia successo perché comunque lui si chiama Fabrizio Corona".

Secondo l'accusa il fotografo nel 2009 chiese a Trezeguet la somma di 25mila euro per non pubblicare alcune foto che lo ritraevano mentre entrava e usciva dall'appartamento di una ragazza incontrata in un locale a Milano. I reati contestati al fotografo erano di estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali. La decisione del Tribunale di Torno arriva dopo la sentenza della Cassazione che lo scorso ottobre ha stabilito, in un caso analogo riguardante lo stesso Corona, che le foto di personaggi famosi, se hanno un interesse pubblico, possono essere pubblicate ma non si possono utilizzare per fare pressione sugli interessati affinché le acquistino.

Commenta nel forum del calcio internazionale

Tutti i siti Sky