Caricamento in corso...
21 agosto 2012

La stoccata di Montano: "La Pellegrini? Un po' stronzetta"

print-icon
spo

Aldo Montano festeggia il bronzo olimpico nella sciabola a squadre. Accanto a lui Federica Pellegrini, un po' snob a detta del campione livornese

Rientrato da Londra , dove ha conquistato il bronzo nella sciabola a squadre, il livornese racconta a "Vanity Fair" l'atmosfera al villaggio olimpico: "Bellissima". Poi l'affondo sulla nuotatrice azzurra : "Non salutava, ma lo dico con ironia"

Sul numero di 'Vanity Fair', Federica Pellegrini monopolizza pagine e attenzioni. A dire la loro sulla campionessa del mondo di nuoto, grande delusione italiana all'Olimpiade di Londra, e che ora si concederà una vacanza in e fidanzato Fiippo Magnini, intervengono sia Naomi Campbell che Aldo Montano.

Il campione di scherma racconta l'atmosfera che si respirava al villaggio olimpico e dice: "Bellissima. L'unica un po' stronzetta era la Pellegrini. Se incontri uno con la tuta del tuo Paese è normale salutarsi, lei invece tirava dritto". E sul caso del marciatore Alex Schwazer: "Non riesco a essere incazzato con lui, anche se da sportivo dovrei esserlo per primo. Mi ha fatto tenerezza, e mi è sembrato sincero".

Poi la precisazione - "Purtroppo quanto da me affermato su Federica Pellegrini non è stato correttamente riportato - ha spiegato all'Ansa Aldo Montano - Non nego di pensare che la mia collega sia una persona poco socievole, il termine stronzetta l'ho usato in modo ironico e non era mia intenzione essere offensivo nei suoi confronti come invece emerge da quanto ha scritto la giornalista, ma ho anche spiegato, quando mi è stata posta la domanda sul clima all'interno del villaggio olimpico e su quale mio collega considero meno simpatico, che il suo essere molto distaccata deriva, oltre che dal suo carattere, da un condizione di forte pressione mediatica che ha dovuto sopportare negli ultimi anni".

"Non mi piace che un argomento che ha assorbito parecchio tempo dell'intervista è stato ridotto ad un'unica battuta che, isolata dal contesto generale, risulta avere un significato che va oltre il mio pensiero - ha concluso lo schermidore - Non credo neanche sia giusto, come invece vedo sta accadendo, accanirsi nei confronti di un'atleta che, come succede a molti, ha avuto un passaggio a vuoto nell'ambito di una grande carriera. Non sarà campionessa di simpatia ma di nuoto sì!". 

Naomi su 'Vanity Fair' -La modella, invece, precisa di non aver "mai parlato in alcun modo, con nessuno, di Federica Pellegrini. Le frasi che mi sono state attribuite su di lei, e sul suo desiderio di fare la modella, sono false".

Tutti i siti Sky