Caricamento in corso...
07 febbraio 2013

Prima "Balotellata": lite con un vigile. Il Milan smentisce

print-icon
bal

Prima "Balotellata" in rossonero all'aeroporto di Linate per SuperMario (Getty)

SuperMario avrebbe avuto un vivace scambio di vedute con degli agenti, a Linate. Aveva la macchina in divieto di sosta e, alla fine, ha ricevuto due contravvenzioni per l'assicurazione. La società: "Nessun litigio"

Mario Balotelli multato all'aeroporto milanese di Linate, se la prende con i vigili, alza la voce, intervengono due carabinieri, poi si calma. Questo è ciò che sarebbe accaduto intorno a mezzogiorno, quando Supermario arriva all'aeroporto, parcheggia la macchina in divieto di sosta e i vigili gli chiedono di spostare la macchina. Lui lo fa ma la riparcheggia sempre in divieto di sosta. I vigili lo multano e lui alza la voce, tanto che intervengono due carabinieri, poi si rifiuta di esibire i documenti. Morale: Balotelli viene multato due volte, una per la mancanza del tagliando assicurativo e l'altra per la mancata esposizione dello stesso. Nessuna contravvenzione per divieto di sosta perché, tecnicamente, non ha mai lasciato la macchina facendo solo una fermata. Alla fine del trambusto ha caricato gli amici che aspettava e se ne è andato.

Il Milan smentisce - Il club rossonero non ha tardato molto a pubblicare una rettifica di quanto accaduto, sul proprio sito ufficiale: "Oggi all’aeroporto di Linate una pattuglia della polizia locale ha effettuato un normale controllo sull’autovettura Audi in uso a Mario Balotelli. Contrariamente a quanto riportato da alcune fonti di informazione, non vi è stato alcun litigio e al termine del controllo Mario Balotelli si è recato regolarmente a Milanello per partecipare all’allenamento pomeridiano".

Tutti i siti Sky