Caricamento in corso...
01 ottobre 2013

Magnini e la Fede ritrovata: "E' stata dura riconquistarla"

print-icon
pel

La coppia rinata del nuoto italiano: Magnini-Pellegrini

"Mi sono dato parecchio da fare", ammette il pesarese, "Ho fatto molte mosse. E Federica me lo ha consentito. Se non ci fosse la volontà di entrambi, non saremmo qui"

Magnini e Pellegrini parte seconda: tutt'altro che una passeggiata, almeno per il pesarese. "Mi sono dato parecchio da fare per riconquistare Federica, ho fatto molte mosse. E lei me lo ha consentito", rivela al settimanale Oggi. "Se non ci fosse la volontà di entrambi, non saremmo qui". "Non sono mai stato una primadonna", aggiunge Magnini, spiegando che non è stata certo la rivalità tra n.1 il motivo della crisi, "E non soffro di invidia nei confronti di nessuno. Nel nostro rapporto io e lei siamo solo Filippo e Federica, non i campioni da copertina. Quella non è la nostra vita reale". Dal presente di coppia al futuro personale: "Ho deciso che il mio allenatore sarà Matteo Giunta, mio cugino. Ha l'esperienza giusta e tra noi c'è un tale rapporto di rispetto che mi consentirà di confrontarmi con lui serenamente". Allenare Federica? "Non credo", risponde Magnini, "Litigheremmo sempre, perchè siamo entrambi testardi".

Tutti i siti Sky