Caricamento in corso...
07 agosto 2015

Dura la vita a Saint-Tropez: Button narcotizzato e derubato

print-icon
but

Furto nella casa di Jenson Button, pilota McLaren, a Saint-Tropez (Foto Getty)

Terribile risveglio per il pilota di F1 e la moglie Jessica, che hanno subito un furto nella loro villa sulla Costa Azzurra, a sud della Francia. I malviventi hanno usato del gas soporifero attraverso il sistema d'aria condizionata

Brutto risveglio per il pilota di Formula 1 e della McLaren, Jenson Button e per la moglie Jessica, narcotizzati con un gas soporifero nella notte tra lunedì e martedì da due ladri nella loro villa di Saint-Tropez sulla Costa Azzurra nel sud della Francia. A dare la notizia oggi un portavoce del pilota della McLaren secondo il quale tra i preziosi rubati c'è anche l'anello di fidanzamento della moglie. I due ladri hanno diffuso il gas narcotizzante attraverso il sistema centralizzato dell'aria condizionata. In totale sono stati rubati preziosi per 426.000 euro secondo il britannico The Sun.

Tutti i siti Sky