Caricamento in corso...
01 ottobre 2015

Icardi-Maxi, nuova puntata: "Non mi importa di ciò che dicono gli ignoranti"

print-icon
ica

Mauro Icardi e Maxi Lopez (Getty)

In un'intervista alla rivista argentina El Grafico, il neo capitano interista parla dei "codici di spogliatoio" che avrebbe dovuto rispettare: "Nessuno conosce la vicenda che ha riguardato me e Wanda dall'interno. Le mie priorità di vita sono altre"

Dall’Albiceleste, alle polemiche che lo accompagnano da quando è diventato prima il compagno e poi il marito di Wanda Nara, l’ex moglie di Maxi Lopez, suo connazionale. Mauro Icardi torna a parlare del caso di gossip che lo ha coinvolto qualche tempo fa, sulla rivista argentina El Grafico. Una delle tante domande dell'intervista riguarda proprio questa vicenda che qualche problema glielo ha creato.

 

 

Il rispetto dei codici di comportamento - A chi gli chiede se non gli dà fastidio essere ritenuto un uomo che non rispetta certi codici da spogliatoio, il bomber nerazzurro risponde così: "Io faccio quello che voglio, non mi importa dell'opinione degli altri. Ognuno ha la sua da spettatore, ma nessuno conosce internamente la realtà di ciò che è successo. Questi codici di cui si parla non sono scritti in nessun libro - ha aggiunto il capitano nerazzurro -. Le mie priorità nella vita son diverse dai commenti degli ignoranti che non mi conoscono, però ciò di cui sono sicuro è che i miei codici iniziano in casa, rispettando la mia famiglia. E questi cosiddetti codici mi hanno portato a essere quello che sono, e continuerò così. Per tutta la vita”.

 

"Sono un guerriero" - Quando gli si chiede se ha intenzione di cambiare l’immagine che hanno di lui in Argentina, Icardi è netto: "Non inseguo  l'approvazione della gente, faccio quello che sento e quello che voglio fare in ogni momento della mia vita. Il destino non è questione di fortuna, ma di scelte. Ogni volta che devo prendere una decisione non mi preoccupo della fama che potrei avere, dei nemici che mi si possono presentare, dei soldi che potrei guadagnare o dei seguaci che potrei perdere. Quando affronto una decisione, penso solo alle cose importanti per me . L'unica cosa che mi importa è essere capace di lottare, perché questo è quello che sento e questo è quello che sono: un guerriero". 

 

Tutti i siti Sky