Caricamento in corso...
04 novembre 2013

Rossi: "Contratto fino al 2014, ma vorrei correre ancora"

print-icon

ESCLUSIVA. Il Dottore della MotoGP a Sky Sport24: "Non è ancora il momento di smettere, spero di rinnovare per altre due stagioni. Il più forte? Ora è Lorenzo. L'arrivo di  Thohir all'Inter? Speriamo compri Messi..."

Valentino Rossi a Sky Sport 24. Una lunga chiacchierata davanti alle telecamere sul presente e sul futuro del pilota pesarese, che durante questa stagione di MotoGP con la Yamaha sembra aver ritrovato nuove energie e nuovi stimoli. Il Dottore, però, è andato oltre il Motomondiale, parlando anche di altre sue passioni.

La stagione in MotoGP - "Ho un contratto fino al 2014, ma vorrei correre ancora. Per altre due stagioni. Il decimo titolo mondiale è un sogno, non un'ossessione. Questa, intanto, è stata una buona annata. Lorenzo ha dimostrato che ora è il migliore. "

La Formula 1 - "Le quattro ruote non sono una passione tramontata. Lo è la F1, però. Della Ferrari sono tifoso e con il team principal Stefano Domenicali ho un ottimo rapporto. Ma quel treno è passato. Quanto al campionato in corso, Fernando Alonso è una forza. Ma Vettel, è evidente, fa passare molte notti insonni agli avversari. E' così perfetto da rischiare di essere antipatico. Quanto alla Rossa, due grandi piloti possono solo aiutare a crescere un team. Ecco perché mi piace l'idea Alonso-Raikkonen".

Inter-Thohir - "Il nuovo proprietario deve dimostrare se il passaggio è una cosa buona per l'Inter. Spero Thohir ci porti soldi per tornare ad essere grandi. Lui mi piace a prima vista. Mi sembra gentile e intelligente, vedremo. Ma l'Inter di quest'anno non mi dispiace. Certo, ci vorrebbe un top player vome Messi".



Totti forever
- "Francesco Totti è un grandissimo, vedere che è ancora lì che fa la differenza, come Federer nel tennis - dà fiducia a tutti quelli della mia generazione. Con Totti andrei subito a cena, non si può non tifare per lui".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky