Caricamento in corso...
27 novembre 2013

Valentino: "Non ho detto che voglio smettere di correre"

print-icon

Rossi smentisce le ipotesi di ritiro: "La mia intervista è stata strumentalizzata. Anzi, spero di correre ancora per due o tre anni. L'Inter? Ci vorrrebbe uno come Messi". Anche Lorenzo loda il Dottore: "E' un onore dividere il garage con lui"

"La mia intervista, che è uscita casualmente ieri ma avevo rilasciato un mese fa, è stata strumentalizzata. Io non ho detto che voglio smettere di correre. Anzi, spero di correre ancora per due o tre anni. E' chiaro che mi interessa la competitività, perchè voglio continuare a vincere". Lo ha detto Valentino Rossi, parlando dal ranch di sua proprietà, a proposito delle voci su un suo possibile addio alla fine della stagione 2014.

L’Inter di Thohir - "L'arrivo di Thohir nell'Inter? Il nuovo presidente mi è sembrato una persona seria, che ha voglia di fare e spero faccia bene. Sai, non è mai facile vincere". Sì Rossi, tifoso dell'Inter, a proposito del cambio al vertice del club nerazzurro. "La squadra di quest'anno non mi dispiace, anche se ci vorrebbe uno come Messi. Ma è difficile che arrivi – ha proseguito -: l'importante è far bene, tornare a vincere".

Lorenzo elogia Valentino - "E' un onore dividere il garage con Valentino Rossi, spero che vada avanti ancora tanti anni". Jorge Lorenzo spera di avere Valentino Rossi come compagno ancora a lungo. "E' splendido che Valentino corra da tanti anni. E' un pilota che dà tanto al nostro sport, la gente viene per vederlo correre e lui ha  moltissimi tifosi. E' una persona divertente e un pilota molto competitivo, uno dei migliori di tutti i tempi", dice il pilota spagnolo della Yamaha al sito della MotoGp. Il 34enne Rossi, reduce da un'annata impreziosita da una sola vittoria, cerca il riscatto nel 2014. Se il 'Dottore' non fosse in grado di lottare al top, potrebbe anche decidere di chiudere la carriera. "Io non mi spingo troppo a pensare al di là della prossima stagione, in genere valuto i bienni sportivi, visto che i nostri contratti in linea di massima hanno questa durata", dice Lorenzo, che non si fa coinvolgere nel dibattito sul futuro di Rossi.

Il futuro di Jorge -
"Al momento opportuno, si osserva come vanno le cose e si osserva se il livello è rimasto costante o se è sceso. E si vede si il team ancora ti vuole", dice lo spagnolo. "Io sto facendo bene, mi diverto e faccio quello che mi appassiona. Tutto questo mi fa sentire molto fortunato. Certo, a livello fisico e psicologico è molto impegnativo, a volte si avverte la stanchezza", afferma il vicecampione del mondo. Inevitabile, l'ennesimo confronto con Rossi: "Per ora - dice il 27enne - riesco a reggere per tutta la stagione e  penso alla prossima annata. Se continuerò fino a quando avrò 34 anni? Non so, per ora penso solo al prossimo campionato".

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky