Caricamento in corso...
22 marzo 2014

Moto3, ecco la Honda: pole a Rins. Ottavo Fenati

print-icon

Il team giapponese accelera nella prima qualifica della stagione: lo spagnolo partirà davanti a tutti a Losail. Poi Marquez e Miller. Sky Racing Team VR46 ottavo con il marchigiano e decimo con Bagnaia. Rabat fa il vuoto in Moto2, botto Kallio-Cortese

Dopo il dominio nelle libere con Romano Fenati, lo Sky Racing Team VR 46 alla prima qualifica della stagione ottiene un ottavo e un decimo tempo, rispettivamente con il pilota marchigiano e Francesco "Pecco" Bagnaia. Il tutto sotto lo sguardo attento di Valentino Rossi.

La qualifica della Moto3
-
Erano attese risposte concrete dalla Honda nella prima pole position dell'anno, e queste sono puntualmente arrivate con gli spagnoli Alex Rins e Alex Marquez. E' proprio Rins a strappare in chiusura la pole al fratello minore del campione della MotoGP con un ottimo 2:05.973. I motori si scaldano parecchio negli ultimi 13 minuti, quando arriva il cambio gomme per diversi team nel tentativo di trovare il tempone. Tempone che però resta saldamente negli scarichi della Honda. Fenati migliora nel finale, ma non riesce ad avvicinarsi alle primissime posizioni. La terza è dell'austraiaco Jack Miller (KTM RedBull), nono crono per l'altro italiano Niccolò Antonelli (Go&Fun). Due le cadute: prima Eric Granado, poi Zulfahmi Khairuddin.

A caldo
- "Oggi avevo problemi con l'anteriore - ha detto nel posto qualifica Fenati -. Non riuscivo a guidare bene. C'è stato un po' di chattering (vibrazione ruote, ndr) e quindi non riuscivo a spingere. Non è venuto il tempo, ma ci stiamo lavorando, abbiamo individuato il problema e quindi penso che per domani lo risolveremo". Per Bagnaia, invece, qualifica un po' più complicata: "Colpa del forte vento. Se le condizioni atmosferiche dovessero essere le stesse anche domani, abbiamo comunque trovato una buona base. Partirò sereno e sono sicuro che il ritmo di gara sarà intenso, dobbiamo lottare per stare lì davanti".

La qualifica della Moto2 -
Qui è Esteve Rabat a conquistare il miglior tempo e la pole. Lo spagnolo chiude la qualifica in 2.00.081. Scatteranno dalla prima fila anche Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) e Takaaki Nakagami (IDEMITSU Honda Team). Ottavo Alex De Angelis (Tasca Racing), decimo Simone Corsi (NGM Forward Racing) e dodicesimo Mattia Pasini (NGM Forward Racing).

Proprio Simone Corsi, negli ultimi minuti, è protagonista di una caduta, probabilmente legata all'improvviso scroscio d'acqua (CLICCA QUI PER IL VIDEO). A terra anche Gino Rea (AGT Rea Racing) e Ricard Cardus (Tech 3). Infine, sulla bandiera a scacchi, il terribile scontro tra il giapponese Mika Kallio e la moto del tedesco Cortese, rimasta in pista dopo avere disarcionato il pilota.


Sandro Cortese, si è procurato una frattura alla caviglia destra e due costole incrinate. Queste le condizioni della sua moto (Foto Getty).


Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky