Caricamento in corso...
26 aprile 2014

Super Sky Racing Team VR46: più forti dell'influenza

print-icon
fen

Le impennate di Fenati e Bagnaia

Ottima prestazione di Fenati e Bagnaia , che hanno chiuso le qualifiche con un quinto e un sesto tempo . Nonostante qualche acciacco, si piazzano ai piani alti di una classifica cortissima: 0.656 e 0.675 i gap di Romano e Pecco dal poleman Miller

Influenza e antibiotici non sono bastati a fermare lo Sky Racing Team VR46, che grazie al gran lavoro di squadra e a una prestazione strepitosa ottiene il suo miglior risultato in qualifica dall’inizio della stagione: Romano Fenati e Francesco Bagnaia regalano all’Italia della Moto3 la seconda fila nella griglia di partenza del Gran Premio d’Argentina, chiudendo al quinto e sesto posto, rispettivamente con i tempi di 1'49.856 e 1'49.875.

I due azzurri si piazzano ai piani alti di una classifica cortissima: 0.656 e 0.675 i gap di Romano e Pecco rispetto a Jack Miller, in testa. Dopo le prime due sessioni di prove libere passate a cercare il settaggio adatto al nuovo circuito sudamericano, nella terza i piloti dello Sky Racing Team VR46 fanno impennare i tempi (1’50.566 per Romano, 1’50.755 per Francesco) nonostante le rispettive condizioni fisiche: Pecco, reduce dall’influenza, è ancora sotto antibiotici, mentre Romano ha iniziato la giornata con 38 e mezzo di febbre.

Il team manager
- Si consolida lo spirito di gruppo e migliorano le prestazioni, come sottolinea il team manager Vittoriano Guareschi: “Stiamo crescendo, è bello notare che i ragazzi lavorino insieme e si aiutino a fare il tempo, come ha fatto oggi Romano con Pecco: era davanti e gli ha tirato la scia. La squadra sta facendo bene, stiamo portando i piloti sempre più avanti e vogliamo continuare su questa strada. Bravo Romano, che ha fatto quattro giri completamente da solo senza mai trovare una scia, e bravo Pecco, al suo miglior risultato in qualifica. Adesso ci concentreremo sulla gara"

Romano Fenati (vai alla sua pagina)- "Ieri purtroppo abbiamo avuto qualche piccolo problema con la moto, mentre stamattina avevo la febbre alta, quindi è stata dura. Il team ha lavorato molto bene, per questo desidero ringraziare tutta la squadra. Oggi ho dato una mano a Pecco, domani potrebbe darla lui a me. I primi non scappano, quindi sarà una gara molto combattuta su una pista che mi piace".

Francesco Bagnaia
(vai alla sua pagina) - “Siamo andati davvero forte oggi, siamo solo a sei decimi dalla pole. Romano mi ha dato una grande mano e lo devo ringraziare molto. Siamo davvero motivati per la gara di domani, non vedo l’ora di scendere in pista“.

 

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky