Caricamento in corso...
25 giugno 2014

Valanga azzurra: l'Olanda è terra di conquista italiana

print-icon
lor

Loris Capirossi festeggia sul podio di Assen dopo il suo successo in 250 nel 1999

Sono ben 71 le vittorie dei nostri piloti nel GP di Assen . Oltre a Giacomo Agostini e Valentino Rossi, tutti i grandi nomi del nostro motociclismo sono iscritti all'albo d'oro: Capirossi, Biaggi, Iannone, Melandri e Lucchinelli

di Claudio Barbieri

Più che nella Drenthe, il circuito di Assen potrebbe essere ubicato in provincia di Bologna, Roma, Brescia o Pesaro. Scorrendo l'albo d'oro del GP d'Olanda (live e in esclusiva domenica su Sky Sport MotoGP HD), si nota infatti una certa predominanza del tricolore alla voce del vincitore. Il primo della classe è sempre lui, il mito Giacomo Agostini, 14 successi in terra olandese, di cui sei in 500 e cinque consecuivi fra il 1968 e il 1972 (guarda il video da YouTube).



Cielo azzurro sopra Assen - A livello numerico, troviamo Valentino Rossi con le sue otto vittorie al Dutch Tourist Trophy, di cui sei nella classe regina. Il Dottore è l'unico azzurro ad aver vinto in regime di MotoGP. All'epoca della 500, invece, sul gradino più alto del podio ci sono finiti anche altri campioni come Max Biaggi (tre successi totali, di cui due in 250), Marco Lucchinelli e Nello Pagani, vincitore della prima edizione del GP olandese nel 1949.



Numeri da conquistatori - Sono 71 le vittorie azzurre, tutte le classi comprese, nell'Università del motociclismo, l'ultima griffata da Valentino lo scorso anno. I nomi sono importanti. Loris Capirossi, che fece sua una grande battaglia nel 1999 in 250, Marco Melandri che vinse nel 1998 in 125, ma anche Luca Cadalora, Piefrancesco Chili e Graziano Rossi. Tra quelli in pista domenica ad Assen, invece troviamo Mattia Pasini (2007 in 125) e Andrea Iannone (2010 in Moto2). Da Fenati a Rossi, il sogno è quello di ascoltare nuovamente le note dell'inno di Mameli. Magari in più di un'occasione.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky