Caricamento in corso...
25 giugno 2014

Aspettando Assen, il GP d'Olanda di Fenati e Bagnaia

print-icon
vr4

Messa a punto, lo Sky racing Team si prepara a scendere in pista nella "Cattedrale"

I giovani piloti dello Sky Racing Team VR4 6 prendono confidenza con la "Cattedrale". Si comincia alle 9 di giovedì e poi alle 13 con le prime libere. Romano: "Il feeling con la moto cresce". Pecco: "L'obiettivo non cambia, vogliamo migliorare"

Lo Sky Racing Team VR46 è pronto per il suo primo gran premio nella «Cattedrale», così è chiamato il Circuito di Assen in Olanda. Dalla sua inaugurazione, nel 1949 Assen ha ospitato ogni anno un Gran Premio, dapprima su strade pubbliche, poi nella pista, che dal 1954 è conosciuta anche come Dutch TT. E' stato progettato specificamente per le due ruote e viene da sempre considerato uno dei più difficili del campionato, infatti ha il nomignolo di università delle due ruote. Il GP di Assen si corre da sempre il sabato. Romano Fenati e Francesco Bagnaia i due piloti dello Sky Racing Team sono pronti a misurarsi in pista.

Il Circuito - lunghezza 4.542 m, larghezza 14 m, curve a sinistra 6, curve a destra 12, il rettilineo più lungo 487 m. Costruito  nel 1955 Modificato nel 2012. Race 22 giri - distanza totale di 99,9 km

Romano Fenati - "A Barcellona poteva andare meglio, ho avuto qualche difficoltà in qualifica, però mi sono divertito. In questa settimana di break mi sono allenato con la mia KTM ai test programmati ad Aragon, il mio feeling con la moto migliora sempre di più."

Francesco Bagnaia: "Per questo Gran Premio non cambia il nostro obiettivo di migliorarci sempre e trovare, sin dalle prime prove libere, una buona messa a punto per dar vita ad una gara d'attacco. Il circuito presenta dei tratti veloci e guidati, ma anche un primo settore comprensivo di curve lente ed un tornantino. Risulterà pertanto essenziale trovare un buon compromesso in termini di set-up per tirar fuori tutto il potenziale della nostra moto sia in qualifica che sulla distanza di gara."

Vittorio Guareschi (Team Manager) - "Assen è una pista molto bella con delle curve, controcurve e pezzi molto veloci. E’ una pista che piace molto ai piloti e dunque sarà nostro compito riuscire a fare una moto che li metta nella condizione di avere un buon feeling soprattutto con l’anteriore per affrontare questi curvoni veloci. Assen è un circuito che si addice alle caratteristiche di guida di Romano, credo possa fare bene e sono sicuro che si presenterà con una grande voglia di riscatto dopo il podio mancato per un soffio a Barcellona. Pecco ha corso solamente l’anno scorso ad Assen, ma anche nel suo caso sono convinto che il circuito olandese si adatti alle sue caratteristiche, perché è una pista dove bisogna lasciare correre la moto e questo è proprio il suo stile di guida. Dobbiamo riuscire a metterlo in condizione di partire il più avanti possibile in qualifica. Ancora una volta tutto il team si concentrerà per migliorare la prestazione in qualifica di entrambi i piloti, che in questo momento è un po' il nostro punto debole".

La gara è sabato alle 11, tutto LIVE su Sky Sport MotoGP HD: clicca qui per i dettagli

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky