Caricamento in corso...
28 giugno 2014

Fenati: "Mi scuso con la squadra, potevo fare di più"

print-icon
fen

Romano Fenati mantiene la seconda posizione nella classifica piloti del Mondiale di Moto3, a pari punti con Alex Marquez

Lo Sky Racing Team VR46 ad Assen mantiene con Romano Fenati la seconda posizione in classifica mondiale. Bagnaia ha saltato la gara per una lesione al polso dopo una caduta nel warm up: "Ora sono più carico per la Sachsenring"

Pioggia, emozioni e... cadute non hanno demoralizzato i piloti dello Sky Racing Team VR46. Pecco Bagnaia ha dovuto saltare la gara per una lesione al polso procuratasi scivolando nel warm up. Romano Fenati al 9° giro di pista, mentre era in piena fase di rimonta, è caduto perdendo posizioni ed anche un'aletta. Le reazioni dei due ragazzi sono state immediate e soddisfacenti. Il pilota torinese ha subito rilanciato guardando alla prossima prova di Germania. Mentre l'ascolano è rimontato immediatamente in sella ed nel finale di gara ha recuperato qualche posizione. 

Fenati racconta la sua gara
- "Nel primo giro sono andato lungo all'ultima S, ho frenato quando ero già troppo avanti e per non prendere Masbou, perché non mi sembrava molto carino buttarlo giù al primo giro, sono dovuto andare largo. Così, mi sono ritrovato 31° ed è stata da subito una gara in salita, sono arrivato nel gruppo dei primi, ma forse per la troppa foga ho commesso un errore. Avrei potuto rallentare un attimo e rimanere un po' più a lungo nella lotta, per poi continuare a fare il mio passo. Mi sono scusato con tutta la squadra perché loro hanno fatto un buon lavoro. Purtroppo la caduta mi ha costretto a una nuova rimonta. Ho perso anche la pedana e questo mi ha costretto a guidare strisciando la coscia a terra, perché non sapevo dove metterla. Ora guardiamo avanti. Tutto il campionato sarà una lotta serratissima, ci saranno volte in cui vinceranno gli altri e altre in cui vinceremo noi. Speriamo siano più quelle in cui vinceremo noi. Adesso ci attende il Sachsenring, una pista che mi piace molto, bella e molto tecnica. Speriamo di fare una buona gara lì, anche per provare a guadagnare punti sui diretti rivali".




Pecco Bagnaia rilancia :"Questa mattina è andata un po’ così e così. Nel warm up ho fatto un errore, non ho visto che la pista era bagnata per terra e ho provato a spingere lo stesso. Non ero piegatissimo e quindi non mi sono neanche reso conto quando la moto mi è partita. Una volta caduto per terra ho sentito che mi ero anche fatto male. Per fortuna niente di grave. Purtroppo sono cose che possono succedere e che fanno parte di questo sport. Mi è dispiaciuto molto non far parte della gara. E’ stata una gara strana, caratterizzata da molte cadute".

Parola d'ordine fare punti. Dall'Olanda si torna a casa con un pensiero preciso: "Adesso il campionato è veramente serrato nelle prime posizioni di classifica e dunque non bisognerà più perdere punti da qui in avanti" - commenta Vittoriano Guareschi.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky