Caricamento in corso...
07 luglio 2014

Sic, Vale e il Sachsenring: il magico triangolo del 2009

print-icon
cop

Marco Simoncelli e Valentino Rossi esultano al Sachsenring per le rispettive vittorie

Fu un fine settimana straordinario per i due campioni italiani. Simoncelli trionfò sotto la pioggia al termine di una gara perfetta, mentre Valentino scrisse l'ennesimo capolavoro ai danni del rivale Lorenzo . LE FOTO

Non era la prima volta che Marco e Vale condividevano sentimenti di gioia estrema, quella che solo una vittoria può dare. Ma il 19 luglio del 2009, al Sachsenring, i due centauri italiani diedero spettacolo, rivendicando il loro status di campioni del mondo. Correvano in due categorie differenti, furono protagonisti di due gare agli antipodi, chiuse però in maniera identica: ascoltando l'inno di Mameli sul gradino più alto del podio (guarda LE FOTO).



Lorenzo, ancora una beffa - Valentino compì un autentico capolavoro, come spesso gliene riuscivano in quella magica stagione. Dopo aver illuso Stoner, lo superò con una staccata da sogno prima del rettilineo. Il vero duello arrivò negli ultimi cinque giri, quando Lorenzo passò il compagno in maniera magistrale, prima di arrendersi ancora una volta allo strapotere del Dottore, che gli rese il sorpasso nello stesso punto, chiudendo con appena 99 millesimi di vantaggio sull'iberico. E pensare che dalla beffa di Montmelò era passato poco più di un mese.



Sic, mago del bagnato - Anche Simoncelli si rese protagonista di una gara super, condizionata dalla pioggia. Ma il campione del mondo della 250 era un mago sulla pista bagnata e portò a casa un successo sofferto davanti agli agguerriti spagnolo Debon e Bautista. Sono cinque in totale le volte in cui Vale e il Sic sono saliti entrambi sul gradino più alto del podio. Ma quella volta, al Sachsenring, fu uno spettacolo unico.

Sky Racing Team VR46

Tutti i siti Sky